Ideare casa
Home » Architettura ed Interior » Case in campagna » Villa moderna rimodernata con piscina

Villa moderna rimodernata con piscina

Questa casa moderna nella sua struttura ha conservato molto dell’edificio preesistente, molti sono stati gli interventi di rinnovamenti intrapresi sulla struttura. Gli elementi storici, che rimangono invariati sono le colonne, i pilastri, il timpano sul lato del giardino che rimane invariato nel linguaggio architettonico. L’unica modifica è che tutti gli elementi della finestra sono sostituiti e possono essere riconosciuti come interventi contemporanei. la loro posizione così funzionalmente corretta nello spazio li fa sembrare quadri appesi sulla facciata. Delle tende di protezione contro il sole e gli insetti sono integrati nei telai delle ampie finestre, in lamiera verniciato a polvere d’alluminio.

Di fronte alla zona giorno al piano terra si trova la terrazza con giardino di recente costruzione – Tableau – con una zona salotto coperto da un pergolato, un caminetto, un bacino d’acqua e una scala esterna che conduce al ponte assolato nell’ala benessere. La sua geometria orizzontale e l’altezza leggermente superiore al di sopra della zona adiacente, demarca la zona paesaggistica della natura vicina, con la sua naturale pendenza.

VEDI ANCHE: Villa moderna con una piscina di lusso

L’alta geometria della casa è realizzata con inserti in calcestruzzo, accentuati nel buio con illuminazione indiretta. Incornicia il nuovo complesso di vecchio e nuovo sui tre lati dell’edificio. Una piscina biotopic adiacente all’angolo sud del Tableau continua la geometria del progetto.

Quando è stato costruito agli inizi del 20 ° secolo, l’intero edificio è stato orientato verso Mödling e le rovine del castello. Il nuovo design riprende questo tema.

VEDI ANCHE: Organizziamo l’area piscina

In contrasto con la tipologia delle ville di quel tempo, che divideva una bella struttura e antica dal paesaggio, anzichè nei tempi contemporanei l’inserimento della natura e del paesaggio estrerno è fondamentale e graduale è l’inserimento dello spazio interno nell’esterno e viceversa. Gli elementi sono l’innalzamento del livello del giardino , la disposizione angolare del nuovo edificio al vecchio  e l’uso di molti elementi in vetro e le grande vetrate apribili.

Il nuovo edificio è raggiungibile sia dall’esterno sul piazzale aperto, mentre il collegamento fra la vecchia struttura e la nuova è creato da un piccolo ponte che le unisce.  L’interfaccia tra l’edificio vecchio e nuovo è stato sviluppato nella forma di una struttura in vetro sulla parete e il soffitto. All’interno, la luce diurna filtra attraverso le ampie finestre sia nel vecchio volume che nel nuovo, attraverso una costruzione perforata, lamellata e metallica.

La struttura portante in acciaio-calcestruzzo sporge lontano sul ripido pendio fino alla strada principale. E’ traslucido, la facciata di vetro ha una sorta di forma di guscio esterno sui tre lati. Di notte, il volume ricorda una lanterna incandescente.

La terrazza con giardino, ha una porta di metallo (che sporge liberamente nel paesaggio sul lato sud) e incornicia la porte scorrevoli in vetro di fronte alla piscina (facciata sud-ovest).

Il tetto piano è arredato da un giardino con molto verde è accessibile da una scala esterna ed ha degli ombrelloni. La protezione dai raggi solari e  visibile sul lato della strada rimane una parete rivestita in legno di larice.

In connessione con l’attuale villa e l’area verde  vi è l’ala benessere, definita come una zona intima e libera. La sua posizione sulla proprietà significa anche che si tratta di un elemento architettonico che è protetto dalla visibilità e dal rumore dalla strada principale.