Ideare casa
Home » Architettura ed Interior » Case in campagna » Villa in campagna fra le rose

Villa in campagna fra le rose

Circondata da un romantico giardino-roseto, una struttura medievale in Maremma è l’abitazione di un architetto e pittore fiorentino. Che l’ha sistemata e arredata interpretandone il carattere con creatività.

Avvolto da una natura non ancora addomesticata, l’edificio è ricavato in una torre medievale, cui in epoche successive erano stati affiancati locali per il ricovero degli animali e per
il riparo degli attrezzi.

CLICCA QUI PER VEDERE LE PIU’ BELLE CASE DI CAMPAGNA

La struttura, per anni lasciata in stato di degrado, è stata ristrutturata dall’attuale proprietario, l’architetto e pittore fiorentino Daniele Cariani, che ha riportato alla luce e mantenuto i segni del tempo, dai pavimenti in mattoni alle travi in legno, per finire con i muri in pietra.

In questa scenografia di memoria, pennellate di colore riprendono i toni del paesaggio circostante: verde bosco, azzurro cielo, giallo sole e rosso carminio dipingono le porte, gli infissi, le zoccolature e alcuni arredi, mentre il bianco è stato scelto per tinteggiare gran parte delle pareti e dei soffitti, regalando maggiore luce agli ambienti.

ARTICOLO: come ristrutturare una casa di campagna

Mobili e oggetti d’epoca o di recupero enfatizzano il carattere vissuto dell’abitazione, che gioca con l’emozione creando spazi nei quali si alternano continue suggestioni, visive e tattili, distribuite alla pari sui due livelli.

Al piano terreno, l’ingresso si apre sull’ex porcilaia, oggi legnaia, che conduce alla zona giorno
della torre. Da qui si accede all’ampio soggiorno, ospitato nella vecchia cantina, mentre al primo
piano trova posto la spartana ma accogliente zona notte, disimpegnata dal corridoio.