Ideare casa

Vasca idromassaggio: ad acqua o ad aria?

Esistono due sistemi di idromassaggio, quello ad acqua e quello ad aria; in alcuni modelli sono entrambi presenti nella stessa vasca. In quest’ultimo caso in circuiti sono due e possono funzionare separatamente o in modo combinato.A seconda dei produttori, le denominazioni di entrambi i sistemi possono variare. Inoltre, alcune aziende realizzano modelli che prevedono ulteriori funzioni, quali per esempio l’aromaterapia e la cromoterapia.

Whirlpool

Con questo termine si indica il sistema di massaggio ad acqua. Viene eseguito tramite bocchette, disposte lungo i bordi della vasca, che erogano acqua miscelata ad aria. Grazie a una pompa che compone il meccanismo dell’idromassaggio, l’acqua contenuta nella vasca viene aspirata all’interno del circuito e poi reimmessa attraverso i diffusori. Si tratta di un massaggio energico.

Airpool

Il massaggio in questo caso viene eseguito con getti di aria che provengono dagli appositi fori, detti ugelli, sistemati all’interno della vasca, in genere sul fondo. In alcuni casi, l’aria può essere miscelata a ozono. Questo tipo di massaggio è dolce e rilassante.

Come utilizzare l’idromassaggio

Le uniche accortezze riguardano la temperatura e la pressione dell’acqua. Un valore compreso tra 33 d 37 °C è in genere quello suggerito, tenendo conto che un bagno nell’acqua a 33 °C è energizzante, mentre l’immersione in una vasca a 37 °C è rilassante.

  • Per quanto riguarda il flusso dell’acqua, è sempre consigliata una pressione moderata.
  • Meglio evitare l’utilizzo bagnoschiuma e sali minerali perché, entrando nel circuito, potrebbero danneggiarlo.
  • Per trarre il massimo beneficio dal bagno in una vasca idromassaggio, questo dovrebbe avere una durata di 20-30 minuti al massimo.
  • Al termine, sarebbe meglio distendersi per una decina di minuti, ancora avvolti nella spugna, in modo da ripristinare i valori della pressione.

La manuntenzione consigliata

Detergenti neutri e acqua sono sufficienti per la pulizia della vasca. Bisogna, invece, evitare alcol, prodotti aggressivi e spugne abrasive che possono danneggiare la superficie. Su alcune vasche è previsto un impianto di disinfezione per la pulizia del circuito interno. Come per ogni funzione prevista, anche per l’attivazione di questo sistema bisogna leggere bene le istruzioni fornite del produttore.

ilaria

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.