Ideare casa
Home » Architettura ed Interior » Case in campagna » Un rifugio di lusso nella foresta brasiliana

Un rifugio di lusso nella foresta brasiliana

Una casa squadrata con grandi vetrate nella foresta brasiliana, un bellissimo rifugio di un architetto internazionale Arthur Casas. L’arredamento degli interni si presenta con uno stile minimalista e si integra perfettamente con la natura selvaggia.

jungle_living_2

jungle_living_3

Curioso il camino al centro della stanza, nero e lineare come una scultura. Semplici gradini sospesi conducono al piano superiore, dove ci sono le camere da letto.

jungle_living_4

Nello studio, che si affaccia sulla piscina, davanti al tavolo da disegno dell’architetto, protagonista il design con la “Aluminium chair” disegnata da Charles e Ray Eames per Vitra. Nella foto a destra: la cucina Boffi, con il grande tavolo su disegno di pietra e alluminio laccato; le sedie “Side” sono di Harry Bertoia per Knoll. La lampada a sospensione è di Camilla Diedrich.

jungle_living_5

La struttura della casa è caratterizzata da una rigorosa simmetria.

jungle_living_6

Una grossa vetrata con vista sulla giungla domina la camera da letto.

jungle_living_7

Come nella camera da letto, gli interni sono lineari anche nel bagno. A destra, la zona living che si affaccia sulla terrazza rivestita di legno.

jungle_living_8

Una piccola piscina è incastonata nel verde selvaggio della giungla. A destra, la terrazza attrezzata con chaise longue.

jungle_living

Pochi i materiali usati per questa casa nella foresta a due ore di macchina da San Paolo: pietra, vetro e teak “camarù” brasiliano, resistente al clima caldo e umido della foresta, scelto per armonizzare l’interno e il paesaggio circostante.