Ideare casa
Home » Architettura ed Interior » Urbanistica » Il terminal di Monaco di Baviera

Il terminal di Monaco di Baviera

Questa ampia e scenografica struttura è il terminal centrale degli autobus di Monaco di Baviera, realizzato e costruito nel 2009. All’illuminazione nella progettazione del terminal è stata data notevole importanza, tanto da far sembrare che l’edificio stia galleggiando su di un cuscino di luce bianca e fredda. Invece la luce calda è utilizzata nei piani superiori e per gli spazi esterni, mentre in facciata si nota la scritta in un incandescente arancione.

I pali della luce (integrati nella struttura) riescono ad illuminare la superficie riflettente dei tubi di alluminio, disposti tra i lati più laterali della struttura e la parte superiore per 165 metri. L’insegna del bar è notevole, il colore arancione della scritta va in contrasto con la luce bianca del complesso. L’illuminazione infatti è uniforme, sapientemente creata da dei riduttori di riflessi. Il terminal è illuminato da 200luci bianche a freddo, l’edificio è illuminato da dopo il tramonto, trasformandosi perciò in un area che contrasta per luminosità rispetto al circondario.

La spesa compiuta per l’illuminazione dei lampioni che è poi la luce riflettente che si irradia riflettendosi verso i tubi di alluminio, è un sistema a basso costo utilizzato in tutta la zona del centro commerciale del piano ammezzato. I faretti supplementari danno particolare rilevanza agli ingressi, agli ascensori e alle intersezioni. L’utilizzo è stato molto bene studiato e efficace, perchè è stato possibile realizzare un progetto con eccezionali, bassi valori di energia, il bilancio ammonta per l’interno a un valore medio di 4,3 W/m2, per l’esterno 0,5 W/m2.