Tende divisorie per ambienti: come utilizzarle

Tende divisorie per ambienti: come utilizzarle

Se vuoi dividere gli ambienti interni di casa le tende offrono un modo creativo per farlo e con un budget piuttosto economico rispetto a dover costruire dei muri. Le tende divisorie per ambienti sono di grande impatto visivo, un elemento d’arredo raffinato che si possono utilizzare in vari modi e per vari scopi. Sono l’ideale per nascondere un’area disordinata come un angolo studio in casa o trasformare lo spazio in aree aperte come i loft. Le tende separa ambienti sono un modo semplice e conveniente per dividere una camera da letto dove dormono più persone, in modo che ogni occupante possa disporre del proprio spazio e della propria privacy.

Come dividere gli spazi di una casa?

L’uso di tende divisorie per interni in tessuto è un modo pratico per dividere gli spazi di una casa, soprattutto piccola. Si può creare una zona spogliatoio nascosta, una stanza per i figli, delineare la camera degli ospiti o la zona cucina.

Le tende da interni per dividere ambienti sono disponibili in una vasta gamma di tessuti che potrai scegliere a seconda dalle tue esigenze. Le tende separé in tessuto leggero o trasparente, come pizzo o cotone, sono perfette se non hai particolari necessità di privacy. Non incupiscono l’ambiente permettendo alla luce di filtrare, cosa importante se la stanza ha finestre aperte solo da un lato. 

Se al contrario le tende divisorie hanno il fine di preservare la privacy è meglio scegliere tessuti più pesanti come tela, velluto, finta pelle. Tessuti lucidi si possono aggiungere per illuminare una stanza scura, mentre i tessuti ricamati sono più belli dal punto di vista estetico e per dare un tocco elegante o shabby chic alla stanza. 

Per creare i tuoi ambienti puoi scegliere le tende a pannello divisorie oggi molto di moda e disponibili in tanti tessuti, colori e fantasie diverse. Chiuse, i pannelli si sovrappongono e quando sono aperte si allineano. Come divisorio funzionano come i pannelli giapponesi e a volte vengono usate anche al posto delle ante degli armadi per dare un tocco moderno. Sono molto pratiche, occupano poco spazio e ne esistono vari tipi. 

Uno dei modi più comuni per dividere una stanza con le tende è quello di appenderle al soffitto, si installa un binario sul quale poi scorrono. Si può utilizzare il classico bastone sui cui montare divisori tende con gli anelli, un metodo che permette di aprile facilmente, soprattutto se la tenda funge da porta e verrà aperta più volte al giorno.

Come dividere la zona giorno dalla zona notte?

Le tende divisorie d’interni sono spesso usate per separare la zona giorno dalla zona notte. Se hai un open space o un piccolo appartamento, una tenda è un modo perfetto per separare la tua camera da letto e ottenere un po’ di privacy, specie quando si hanno sopiti in casa. Per utilizzare una tenda divisoria in modo originale creando una zona distinta in cui dormire, abbiamo alcune idee che potrai copiare:

  • puoi far installare una parete in vetro, dei faretti sul soffitto e una tenda a frange che crei dei giochi di luce particolari;
  • utilizza delle tende separé per interni bianche in tulle, da usare anche al posto delle ante dell’armadio per creare una cabina armadio luminosa;
  • moda un binario e appendi tende più pesati che scorrano ai piedi del letto, proprio come fosse un baldacchino, un’idea elegante e chic;
  • installa sul soffitto un binario che corra tutto intorno al perimetro del letto e aggancia delle tende in tono scuri e chiari alternati, scegliendo gli stessi toni per il copriletto;
  • se vuoi infondere un tocco bohemian appoggia un lato del letto contro la parete e arricchisci l’altro con una tenda in pizzo o con una a disegni paisley in cotone;

Puoi anche concentrarti, al contrario, sulla zona giorno e utilizzare tende divisorie per interni più particolari, come quelle con il lurex, in lino per un look classico, trasparenti colorate per uno stile contemporaneo. 

Come dividere una stanza in due ambienti con tende?

Dividere una stanza in due ambienti con design elegante non è difficile utilizzando una tenda separa ambienti. Più frequentemente si utilizza per creare un aera guardaroba o una zona per la cucina. 

Nel primo caso basta scegliere un angolo nella vostra camera da letto e separarlo con una tenda che vi piace.  Si può posizionare il letto in mezzo alla stanza con le finestre su un lato e posizionare un divisorio a tenda dietro la testata. In questo modo si delinea uno spazio che può essere arricchito con mensole, porta scarpe, cassettiera, appendiabiti come una vera e propria cabina armadio. 

Per separare la cucina dal salone si possono usare le tende a pannello trasparenti per dividere gli ambienti, stampate o più spesse a seconda dell’effetto che vuoi ottenere. Si possono anche usare deliziose tende di perline. A differenza delle tende in tessuto, le tende con le perline sono facili da attraversare, non bloccano la visuale dall’altra parte e non richiedono molta manutenzione. Le perline sono disponibili in diverse dimensioni, colori e materiali vari come vetro, plastica, ecc.

Come separare due ambienti senza muri

Se vuoi dividere due ambienti intraprendere una ristrutturazione può essere costoso. Puoi invece farlo utilizzando mobili come librerie, separé in legno o le tende divisorie per ambienti che offrono davvero tantissime soluzioni per dividere gli spazi senza muri. In tempo di smart working le tende possono essere utili per nascondere o creare l’angolo studio, ma anche una zona hobby. Un modello di tenda in tessuto pesante, chiuso, nasconderà alla vista degli ospiti scrivania, computer e altri oggetti in disordine. Tende lunghe e leggere, magari in pizzo, possono chiudere uno spazio e renderlo più accogliente. Ad esempio, racchiudere la zona dove si mangia con il tavolo, separandola dal salone, dando alla zona pranzo una sensazione di intimità.

In un loft dove le zone sono condivise, una semplice tenda bianca può fungere da divisorio tra il letto e il soggiorno, e dare la possibilità di nascondere la zona notte quando necessario. Un’altra possibilità è quella di usare le tende per separè se si ha il bagno in camera. Un modo chic di fornire privacy e di mantenere coesione tra gli spazi.