Tecno chic in cucina

Tecno chic in cucina

Tra i modelli più nuovi per arredare l’ambiente cucina, alcuni prevedono soluzioni espressamente progettate per offrire massimo comfort. Stupiscono le ultime composizioni per i nuovi meccansmi e automazioni.

Diventa così possibile – azionando un pulsante o un telecomando – aprire e chiudere pensili e armadiature, regolare l’altezza del tavolo o della cappa. Gli spazi no sono mai definiti in modo assoluto; isole, penisole e blocchi operativi possono trasformarsi, per assecondare di volta in volta le singole operazioni: preparazione dei cibi, cottura, parnzo, ma anche relax. In alcuni modelli la componente tecno viene sottolineata da materiali come l’acciaio, in altri è addirittura prevista l’integrazione di sistemi di comunicazione.

Un esempio è la penisola che diventa tavolo: La cucina si trasforma in base alla funzione: zona pranzo o spazio per la preparazione dei cibi. Posta al centro della stanza la cucina attrezzata su tutti i lati è ancora un prototipo.

Anche gli armadi ad ante ellettrificate, Le ante complanari si paroo e si chiudono anche con il telecomando.

Gli elementi a scomparsa: In alcuni casi, piano cottura, lavello e cappa, possono all’occorrenza, essere occultati sotto o all’interno del piano di lavoro. Oltre a offrire una superficie continua su cui lavorare, queste soluzioni soo adatte per la cucina a vista sulla zona giorno. Esistono delle cappe che grazie ad un telecomando possono essere nascoste al di sotto del top. Anche alcuni blocchi isola dotati di motore per l’apertura della zona operativa; dove la chiusura è possibile solo in assenza di oggetti sul top e di persone lungo i fianchi laterali.

Con l’installazione di sistemi wireless e audio-video, la cucina diventa anche uno spazio di relax che si integra pienamente con il soggiorno, anche attraverso ai sistemi multimediali.

Se la cucina è dotata di unità multimediale, composta da telefono cellulare e da doppio schermo, computer e lettore mp3 attivabili anche a distanza grazie al collegamento.

Si ha più libertà di movimetno, grazie ai sistemi elettromeccanici, e con una leggera pressione per aprire e chiudere cassetti e cestoni. E’ un sistema che si rivela molto comodo soprattutto quando si hanno le mani occupate. Esistono cucine prive di maniglie, dove i cestoni e i cassetti utilizzano il sistema di apertura elettromeccanico Servo Drive. Oppure i cassetti interni ad altri cestoni o cassettoni, basta aprire e premere sul frontale i cassettoni.

L’ambiente cucina oggi è visto sempre più come uno spazio multifunzionale e dinamico. Grazie al sistema di regolazione elettronico, il tavolo si può trasformare in pochi secondi in un piano di lavoro a livello top. Nel primo caso verrà sfruttato per il pranzo, nel secondo per aumentare la superficie di lavoro.

All’occorrenza, per esempio per le operazioni di pulizia, i sistemi di apertura automatica sono facilmente disattivabili. E’ comunque sempre possibile azionare meccanicamente cassetti e cestoni.