Scopri come combattere l’impotenza con la niacina: quali sono i migliori integratori?

Scopri come combattere l’impotenza con la niacina: quali sono i migliori integratori?

La niacina è una sostanza idrosolubile che deve essere assunta mediante una dieta corretta ed equilibrata. Esistono molte fonti naturali di vitamina B3 tra cui tanti tipi di pesce, le arachidi, la frutta secca, le carni e le frattaglie. Per ulteriori informazioni, leggi Vitamina B3 dove si trova. Considerata la sua capacità di tenere sotto controllo la produzione di sebo, la niacina è ottima per chi è soggetto a punti neri, brufoli ed acne. La cura dei fenomeni di acne avviene anche attraverso il suo effetto antibatterico.Qualora la dieta non dovesse essere sufficiente si potrebbe optare per l’assunzione di integratori alimentari di vitamina B3, previo parere medico e sempre tenendo conto che questi non devono essere intesi come sostituti di una dieta corretta ed equilibrata.

Niacina Erezione, c’è davvero una connessione? Come mai assumere la niacina può avere degli effetti positivi sull’erezione maschile? Una disfunzione sull’erezione può essere causata da numerosi fattori. La niacina è una vitamina idrosolubile, che è consociuta anche con i termini di vitamina B3 o vitamina PP. Una carenza di niacina può portare alla malattia Pellagra sul lungo termine; è tutt’oggi diffusa nelle popolazioni malnutrite. Possiamo assumere il composto mediante l’alimentazione o in alcuni casi valutare degli integratori.

Facente parte del gruppo B delle vitamine, insieme alla Tiamina e alla Riboflavina, la Niacina è uno dei composti più stabili, e in quanto tale non reagisce all’ossigeno né alla luce. Una assunzione corretta di Niacina Integratore prevede che portiamo sulla nostra tavola alimenti come tonno, pesce spada, salmone e sarde. Il pesce è infatti uno dei principali ingredienti che ci permette di assumere la vitamina B3.

I benefici della Niacina sono molteplici e non riguardano unicamente l’erezione: è ad oggi uno dei metodi per trattare l’ansia e lo stress, oltre che per abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue. Ottimi i suoi vantaggi anche per il cuore, in quanto è in grado di contrastare l’arteriosclerosi. Come mai, però, si sfrutta la vitamina B3 come prevenzione dell’impotenza o persino nel caso delle disfunzioni erettili?

Integratori contro l’impotenza

Nel caso della disfunzione erettile, ci troviamo di fronte a un problema abbastanza comune e diffuso: è l’incapacità di raggiungere o di mantenere una erezione. Si manifesta perlopiù in età avanzata, tuttavia ci sono casi di giovani uomini che si trovano a dover fare i conti con questo problema. La disfunzione erettile è di solito conseguenza di anomalie vascolari, lesioni cavernose; è in ogni caso possibile anche un problema psicologico.

Per trattare la disfunzione erettile, solitamente si fa ricorso all’utilizzo di alcune sostanze, come il Viagra o il Cialis. Si può in ogni caso cercare anche di condurre uno stile di vita molto più sano, cambiando alimentazione – e integrando la Niacina – smettendo di fumare o bere alcool e soprattutto risolvere i problemi di stress qualora presenti.

Una alimentazione ricca di zinco, vitamina B6 e bioflavonoidi può aiutare. Tra gli integratori contro l’impotenza, citiamo l’Erevir, che è a base di Arginina e Carnitina, oltre a contenere una buona dose di Niacina, fondamentale per il metabolismo energetico; l’Ezerex, che contiene L-Arginina e vitamina B. Ricco di vitamine, in particolare la E e la C, è anche il Duravir, che include anche L-Citrullina e lo zinco.