Scelti perché… si trasformano

Ideali per i monolocali e per i piccoli ambienti, i mobili trasformabili in realtà sono una risorsa anche quando non esistono reali problemi di spazio. Infatti a una progettazione mirata a risolvere gli aspetti pratici, in genere, corrisponde un’estetica accattivante. Considerando che si tratta di mobili che cambiano forma e dimensioni a seconda dell’utilizzo, prima di acquistarli è fondamentale verificare che ci sia superficie sufficiente per poterli utilizzarle in tutte le versioni.

Possono scomparire

Il tavolo e le sedute che sembrano cassetti si estraggono dalla base della cucina: l’armadio con modulo portacomputer per ricavare l’home-office e quello che racchiude la zona cottura risolvono i problemi di spazio ma consentono anche di mantenere in ordine la stanza. Sono soluzioni salvaspazio anche le sedie e i tavoli pieghevoli che, chiusi, si possono appendere alle pareti o nascondere in un angolo.

Sono compatti

Da parete o da sistemare al centro della stanza, alcune soluzioni permettono di avere tutto a portata di mano. Per esempio il blocco cucina, che in soli 110 cm racchiude frigorigero, zona cottura e cassetti. Oppure la console d’acciaio con piano cottura e lavello. Per cucine a vista sul soggiorno si possono comporre moduli libreria, guardaroba e anche porta-tv ed elettrodomestici.

Letto trasformabile Vinci di Axil

Il letto singolo si trasforma in matrimoniale grazie al movimento di due strutture indipendenti. Nella versione “penisoletto” la spalliera ruota di 90° allineandosi con il bracciolo e formando un’unica testata matrimoniale. Chiuso misura 109x210x71h cm. Con movimento elettrico e tessuto cat. I, escluso materasso. Link al sito.

Pouf Xarxa di Danese

Si prestano a diverse configurazioni di seduta i cuscini in tessuto uniti da corde e bottoni. La composizione di 5 elementi impilati misura 93x93x59h cm. Ogni cuscino è fornito di bottoni per permettere di configurare la propria rete variabile di relazioni attraverso link che con apposite asole determianano diversi gradi di libertà e vicinanza tra i cuscini. Link al sito.

Poltrona Explorer di Notteblu

Diventa un letto il pouf poltrona dotato di schienale. Ha un rivestimento in tessuto completamente sfoderabile, disponibile anche in pelle o microfibra. Chiuso misura 76x76px45h.

Letto trasformabile Odda di Ikea

Si apre a libro il contenitore/letto con seduta imbottita pieghevole che una volta aperta si usa come materassino. Misura 103/206x83px68h. Link al sito.

Stitch Chair di Cappellini

La sedia in lastra di alluminio laccata lucida è dotata di cerniere, per piegarla e riporla in poco spazio quando non serve. Disponibile in diversi colori. Misura 43x48px46/78h cm. Link al sito.

Zelos di ClassiCon

Il secretaire ha due scompartimenti laterali che si possono richiudere sul piano centrale dotato di un cassetto. La struttura è in laccato bianco; le gambe sono in acciaio cromato. Misura 60/120x54px84h cm. Link al sito.

Tavolo F2 di Ligne Roset

Il tavolo pieghevole chiuso ha uno spessore di soli 8 cm. Con base in acciaio cromato e piano multistrato di legno è disponibile in impiallacciato noce o laccato bianco. Link al sito.

Incubator di Veneta Cucine

Per ora è un progetto la “cucina abitabile” che riunisce in un unico contenitore elettrodomestici, armadiature e librerie. Sul piano della struttura c’è posto anche per appoggiare un materasso. Link al sito.

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.