Ideare casa
Home » Architettura ed Interior » Case in città » Ristrutturazione di un ex opificio a Brescia

Ristrutturazione di un ex opificio a Brescia

Per la ristrutturazione di questo ex stabilimento industriale sono stati scelti 3 componenti: legno, vetro e acqua. L’idea dei proprietari era quella di recuperare un opificio dei primi del ‘900 e rinnovarlo in un appartamento contemporaneo dal massimo comfort e con una soluzione di una piccola palestra in casa dove fare fitness, non avendo molto tempo libero a disposizione.

Grandi tubi in metallo nascondono gli impianti e rimandano al passato industriale dell’edificio.

Dal corridoio si accede all’ampio living. La continuità tra le due zone è segnata dal pavimento in rovere a doghe irregolari lavorato a mano, verniciato e trattato con una finitura a olio super opaca. Sotto il parquet è collocato il sistema di riscaldamento e raffreddamento.

Le grandi librerie sono protagoniste dell’ambiente e incorniciano le scelte d’arredo. Pezzi etnici, come il tavolino basso, sono accostati al design della lampada tolomeo, design de lucchi e fassina per artemide. Alle spalle del divano, realizzato su misura, una scala conduce allo studio. Vani chiusi e nicchie permettono di sfruttare tutto lo spazio.

Ancora libri nel corridoio d’ingresso, delimitato in fondo da due pareti in vetro che lasciano vedere la piscina e permettono alla luce di filtrare in un ambiente altrimenti buio.

La cucina, di ikea è separata dalla zona conversazione da un importante tavolo da pranzo, realizzato con tavole di legno antico e caratterizzato dalla forma sinuosa e irregolare. Altrettanto scenografica la lampada da terra, di Vgnewtrend .

Nel bagno adiacente alla camera matrimoniale, lampade e specchiera di gusto classico convivono con un mobile orientale. Per il pavimento è stato scelto un parquet dal formato industriale e particolarmente resistente.