Ideare casa
Lavori di muratura – Ristrutturare casa
Home » Ristrutturare casa » Lavori di muratura – Ristrutturare casa

Lavori di muratura – Ristrutturare casa

Indispensabili quando occorre ridefinire forme e dimensioni degli spazi. Pareti da demolire, ridurre, riedificare sono comunque le prime opere da affrontare in ogni ristrutturazione. Fondamentali per dividere gli spazi secondo le esigenze del padrone di casa, i muri interni di un’abitazione possono essere realizzati in diversi modi, secondo necessità.

Comunemente sono in blocchi di laterizio forati, che vengono poi scanalati, per fare passare impianti elettrici e idraulici, e infine intonacati e rasati a stucco o a gesso. I tramezzi possono essere anche creati con blocchi di cemento cellulare espanso, detti gas-beton, che garantiscono un maggior isolamento termico e sono più facili da tagliare e da scanalare per il passaggio degli impianti.

Sono inoltre più leggeri; sono usati molto nelle case antiche, dove i solai sono in legno e non possono essere caricati con pesi eccessivi. Anche questo materiale deve essere intonacato mentre il cartongesso, oggi molto utilizzato per la facilità di montaggio e di smontaggio, non ha bisogno di essere intonacato, ma è già pronto per essere pitturato o rivestito. Il suo limite è che non vi si possono fissare pensili, mensole, tasselli per appendere quadri, se non in corrispondenza della sua struttura metallica nascosta. Ne esistono di vari tipi: adatti agli ambienti umidi, più o meno isolanti, sia dal punto di vista termico che acustico. Con il cartongesso si realizzano anche controsoffitti in cui è possibile incassare luci e faretti, mensole, setti divisori ed è utile anche per rivestire pareti molto “ammalorate” in tempi brevi e a costi contenuti. A tutti i tipi di muri possono essere accoppiati materiali isolanti, come la lana di roccia, il sughero, resine e materiali sintetici. I muri possono essere rifiniti in modi differenti.

In genere in città si rasano a gesso, per ottenere un effetto molto liscio, evitando però gli ambienti umidi, come bagni e cucine, dove potrebbero insorgere muffe e umidità; nelle classifiche case di campagna invece, è più indicato lasciare i muri rifiniti con il solo intonaco, detto “a civile”.

Le fasi della lavorazione

  1. Ristrutturare casa
  2. Gli infissi: esterni ed interni, dalle finestre alle porte
  3. L’impianto elettrico: per illuminazione e funzionamento degli elettrodomestici
  4. L’impianto idraulico: per bagni, cucina, eventuali spazi esterni
  5. I pavimenti & i rivestimenti: per impostare le scelte di stile della casa
  6. Prima & dopo: come ristrutturare una casa di campagna
  7. Prima & dopo: ristrutturare e arredare una cucina moderna
  8. Ristrutturare una casa in legno
  9. Ristrutturazione: prima e dopo di una casa di montagna

73 comments