Ideare casa
Home » Consigli per la casa » Riduci stand-by e bollette

Riduci stand-by e bollette

Lo stand-by è uno spreco poco evidente, ma ha il suo peso in bolletta. Tra audio-video, pc, radiosveglia, microonde e forno digitale, aspirapolvere e telefono cordless, perfino grattugia e macchina da caffè, siamo circondati da gadgets elettronici, con la loro lucina accesa, giorno e notte. Pronti all’uso, sonnecchiano… ma si alimentano. In Italia, per legge europea, entro il 2009 tutti i nuovi stand-by dovranno consumare max 1/2 o 1 watt. Ma, ci vorrà del termpo, prima che nelle case cambi sistema di stand-by.

Facciamo i conti, in piccolo e in grande

Tutti insieme gli stand-by di casa fanno un consumo medio di oltre 500 kWh all’anno per famiglia. Il sovrapprezzo è circa di 100 euro sulle bollette, rispetto ai consumi consapevoli. Per non parlare dell’anidride carbonica emessa in atmosfera. E più ricerche, da Enel a Legambiente, sono arrivate a dati simili. Per esempio il laboratorio AfDigitale per Media Market (marchio di Media World) ha calcolato queste cifre annue per famiglia: lo stand-by della radiosveglia ci costa 9 euro; il pc da 4 euro a 10 euro. Un vecchio tv, 11 euro, se è nuovo, 4 euro. Il decoder, da 5 euro a 20; lo stereo, 23 euro; la segreteria telefonica 4-5 euro; la radio, 3 euro. Un altro dato shock: sempre i 27 milioni di radiosveglie italiane in stand-by consumano energia per 243 milioni di euro. La potenza complessiva richiesta da tutti gli stand-by della Penisola impegna 4 centrali elettriche da 500 megawatt!

Off con un solo pulsante

Con alcuni gesti quotidiani, puoi limitare l’impatto Stand-by. Per esempio, non lasciare in carica il cellulare più del necessario. E ricordati di scollegare il computer dalla rete elettrica, sennò consuma per alcune funzioni, come l’orologio, che s’interrompono solo se lasciate a digiuno di energia per più settimane. In generale: o tutte le sera passi in rassegna la casa per staccare spine o usi delle multiprese con pulsante unico per spegnere per gli apparecchi vicini come gli audio-video.