Quali sono le caratteristiche dei pavimenti in cotto per esterni?

Quali sono le caratteristiche dei pavimenti in cotto per esterni?

I pavimenti in cotto appositi per gli esterni sono tutt’oggi un prodotto davvero ben noto dell’artigianato Made in Italy, ed è apposito per rendere sempre la propria casa più accogliente. In particolare, questo pavimento consente di restituire a delle abitazioni, soprattutto i casali di campagna, una atmosfera più antica che dona calore e serenità, e rende quindi più piacevole la routine quotidiana all’esterno.

Questa tipologia di pavimento risulta non solo esteticamente bella ma anche resistente grazie ai materiali, i quali sono stati appositamente lavorati per durare parecchio tempo e non rovinarsi facilmente. Infatti questo pavimento per esterni risulta resistente agli agenti chimici, alle macchie ed è completamente impermeabile all’acqua: alcuni pavimenti invece non hanno queste caratteristiche e pertanto si rovinano con maggior facilità.

Questo pavimento risulta inoltre adeguato per chiunque in quanto antiallergico e antiscivolo: ciò consente l’utilizzo a chi è allergico a determinate sostanze, soprattutto i bambini, e impedisce a chiunque di poter facilmente scivolare e farsi conseguentemente male. Il pavimento in cotto per esterni risulta perfettamente adeguato anche per chi ha delle esigenze estetiche: è infatti assemblato in differenti maniere, con vari disegni, stili e sfumature di colore. Sarà quindi possibile decorare la porzione esterna della propria casa come si preferisce.

Inoltre, è anche possibile scegliere tra uno stile più moderno o uno classico a seconda di quello della propria abitazione o delle proprie preferenze: in ogni caso, si avrà comunque un pavimento in cotto per esterni dal carattere deciso. Il pavimento in cotto è adeguato sia per gli interni che per esterni, ma ciononostante non vi è una grossa differenza tra le due tipologie di arredamento, se non il trattamento e la finitura. I pavimenti in cotto per esterni infatti prediligono un cotto rustico, proprio perché completamente antiscivolo grazie alla grip di cui è composto.

Questo ne consente una maggiore sicurezza per tutti, soprattutto se si hanno bambini che giocano spesso fuori dalla propria casa. Per i pavimenti in cotto destinati agli interni invece viene prediletta una superficie maggiormente levigata o invecchiata, la quale è più adeguata per rendere semplici le pulizie. Inoltre, il pavimento in cotto per esterni non sono dati da dei trattamenti a cera come per quelli interni, in quanto vi sarebbe il rischio di sfaldare il cotto. Se si è interessati a dei pavimenti in cotto per esterni, si consiglia di prendere in considerazione il seguente sito: https://www.cottoducale.it/pavimenti-in-cotto-per-esterni.

Come si riconosce un cotto artigianale

Il pavimento in cotto, sia per interni che per esterni, è ampiamente conosciuto proprio per la sua caratteristica Made in Italy e completamente artigianale, ma alcuni non sono stati creati in tal modo. Pertanto, al fine di riconoscere un cotto fatto pienamente con le mani, soprattutto se non si ha alcuna conoscenza in questo settore, è possibile concentrarsi sul profilo della piastrella perimetrale: se questa risulta del tutto perfetta e con degli angoli esatti di 90 gradi, è probabile che il lavoro non sia dato da un artigiano. Infatti questa tipologia di pavimento ha spesso un profilo e una superficie non regolare, dovuti proprio dalla lavorazione a mano.

Oltre a ciò, se si desidera riconoscere un pavimento in cotto fatto a mano da uno creato in modo meccanico, è possibile effettuare un semplice confronto con più mattonelle: ne bastano infatti 3 o 4, e una volta poste vicino sarà possibile vedere se vi sono delle differenze nella superficie o nel profilo. Se non ve ne sono, è probabile che quelle mattonelle non siano state create a mano. Infatti, come già anticipato, un artigiano crea queste mattonelle con varie imperfezioni e incongruenze su ciascuna di esse. Infine, se si desidera avere delle prove assolute sull’origine del pavimento che si sta osservando, è possibile concentrarsi sulla superficie rovescia della mattonella, destinata ad essere incollata: su questa solitamente è presente la forma della mano di chi ha creato la mattonella proprio per il procedimento con cui vengono create. Questo segno è quindi una prova che rende la mattonella artigianale e autentica.