Ideare casa
Le nuove lavastoviglie: intelligenti e silenziose

Le nuove lavastoviglie: intelligenti e silenziose

Le nuove lavastoviglie hanno prestazioni elevate , programmi differenziati e consumano sempremeno. Con costi d poco superiori ai 400 euro.

Sono disponibili in una varietà sempre più ampia di modelli, nella versione frestanding o da incasso, la lavastoviglie è un elettrodomesticoin continua evoluzione dal punto di vista tecnologico. Oltre alla funzionalità e all’efficienza, c’è un altro aspetto che forse non tutti considerano. Questo apparecchio consente infatti anche un notevole risparmio di acqua ed energia rispetto a quanta ne occorre per il lavaggio a mano delle stoviglie. Un modello di nuova generazione, in classe di efficienza energetica A, richiede inatti, per effettuare un ciclo normale, una quantità d’acqua compresa tra gli 11 e i 16 litri; per un lavaggo a ano occorrono invece fino a 70 litri.

CA85QPEOCA035M6BCACH9JSUCA7XLUIBCAEZ0ZQ0CAW63A2QCAEFG239CAR3K224CAYPNN2RCA3801JYCARPFJ0NCA1GVT1YCAVEGT4MCAO7FECQCA2D1Y99CA4LEVX7CAP573PLCAI9877CCAH28ZFH Ardo_DW_60_ALB product-1011651

Alcuni modelli di lavastoviglie sono adatte ad ogni esigenza. Sul mercato i modelli si dividono in base, intermedi e top di gamma, con una varietà di prezzi considerevole. Le differenze non dipendono dalle prestazioni, quanto dalla presenza di più o eno optional.

I costi di questi elettrodomestici oscillano dai 400 euro dei più semplici ai 2.000 di quelli con tecnologia più complessa. I modelli bas hanno poci programmi e nessuna funzione agiuntiva. Dispongono comunque di tutti  ciclinfondamentalie dei dispositivi di sicurezza per evitare il rischio di allagamento.

Quelli più evoluti si distinguono per la presenza di programmi specializzati e di numerose funzioni o opzioni di lavaggio. In genere hanno la partenza ritardata, per programmare l’accensione automatica. Altre differenze, che si traducono in una maggiorazione di prezzo riguardano la complessità dell’elettronica la classe di efficienza energetica, la presenza del display su cui sono visualizzate le funzioni del lavaggio. Nei modelli più completi sono presenti inoltre la spia del sale, e in alcuni casi anche quella del brillantante.Varia anche l’organizzazione di cestelli che a seconda degli elementi presenti è più o meno accessoriata. alcuni elettrodomestici hanno anche una rumorosità ridotta, che permette di metterli in funzione anche di notte. I modelli da incasso solitamente costano di più di quelli free-standibg.

Sempre da considerare quando si acquista un modello di lavastoviglie è cosiderare le misure disponibili. LA larghezza dei modelli standard è di 60 cm, quelli più stretti misurano 5cm che contengono 8 o 9 coperti. L’altezza solitamente è di 85 cm altri più recenti arrivano anche fino a 90cm.

L’istallazione solitamente viene disposta vicino a lavello, per facilitare lo scarico e il carico.E vine collegata sia all’impianto idraulico che a quello elettrico.

Di ultima generazione sono le lavastoviglie elettroniche capaci di automatizzare alcune funzioni che oltre a semplificare l’utilizzo dell’apparecchio, questi sistemi ottimizzano i consumi d’acqua ed energia elettrica, in alcuni casi selezionando da sole, attraverso sensori, il coclo più adatto.

ilaria

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.