Le misure del letto matrimoniale, quali sono e i consigli dell’esperto per scegliere quello giusto

Le misure del letto matrimoniale, quali sono e i consigli dell’esperto per scegliere quello giusto

Quali sono le misure del letto matrimoniale? Forse ti sarai accorto che il letto grande, come spesso viene considerato, ha diverse dimensioni. Ma quale scegliere, come orientarsi, quali sono i modelli e le misure ideali per le nostre stanze patronali o degli ospiti? In generale la camera con il letto matrimoniale è la principale in casa, oggi però si tende ad utilizzare giacigli comunque ampi anche per la stanza degli ospiti o per quella dei figli adolescenti. Sono scelte per lo più personali che saranno più facili da prendere scoprendo qui quali sono le reali misure dei letti matrimoniali oggi acquistabili online o nei negozi specializzati fisici.

Quali sono le dimensioni di un letto matrimoniale?

Il letto matrimoniale, al di là delle misure che sceglierai, è versatile, comodo, ideale per essere utilizzato da due adulti. Necessita però del giusto spazio di inserimento, è ideale per stanze medio-ampie e offre un notevole impatto visivo se si opterà per una testiera pendant con lo stile dell’alloggio. Ma quali sono le dimensioni del letto matrimoniale? Tieni conto, sempre, che la misura finale del giaciglio è relativa alla struttura letto e al materasso insieme. Quest’ultimo può falsare soprattutto l’altezza e in commercio oggi sono disponibili infiniti modelli, anche con composizioni e dimensioni molto differenti. In generale ti troverai a poter scegliere tra letti matrimoniali di quattro dimensioni, eccole descritte di seguito.

  • Il letto matrimoniale standard, quello più classico e venduto, è largo 137 centimetri e lungo 190,5 centimetri. Due adulti staranno bene in questo giaciglio ma alcuni potrebbero trovarsi troppo stretti e scomodi, specie chi è abituato a muoversi molto di notte, e chi ha una fisicità importante.
  • Il letto matrimoniale XXL, è quello definito matrimoniale moderno ed ha quasi la stessa larghezza di quello standard. Si parla di un giaciglio di circa 138 cm x 203 centimetri di lunghezza. È il letto giusto per chi è abbastanza alto e se hai una stanza ben sviluppata in lunghezza.
  • Il letto matrimoniale Queen size, famosissimo soprattutto negli stati steri come l’Inghilterra e l’America, è oggi il più amato anche in Italia. Si tratta di un giaciglio molto comodo perché ampio anche per due persone adulte. La sua larghezza è di 152,4 centimetri e la lunghezza è di 203,2 centimetri.
  • Il letto matrimoniale King size, è il più grande in commercio e può arrivare fino a 193,04 centimetri di larghezza e fino a 203,2 centimetri di lunghezza.

Quanto misura il letto a due piazze?

A cosa ci si riferisce quando si parla di letto a due piazze, quanto misura? Erroneamente viene così definito qualsiasi tipo di letto matrimoniale, ma in realtà ci si riferisce ad un modello specifico. Il letto a due piazze è di misura standard, la più ridotta tra le versioni matrimoniali e ha larghezza di circa 120 centimetri e 190 centimetri di lunghezza. In base all’azienda produttrice troverai versioni leggermente più ampie, ma comunque si tratta di un giaciglio per due adulti che la notte non si muovono granché e che hanno statura media.

Il letto a due piazze è l’ideale soprattutto in stanze piccole, sarà infatti in grado di non far sembrare ancora più ridotta la metratura e premetterà di inserire pure un armadio adeguato. Sono soprattutto le dimore urbane, quelle delle grandi metropoli a vederlo protagonista e spesso viene declinato in versioni con contenitore per ottimizzare ulteriormente la metratura dell’ambiente. Il letto matrimoniale a due piazze è quello giusto anche per la stanza degli ospiti e per quella dei ragazzi, per la mansarda o per la piccola taverna dei più giovani.

Com’è il letto King size?

Abbiamo visto quali sono le misure del letto matrimoniale, ma vogliamo approfondire tutto ciò che riguarda il modello King size. È il giaciglio più grande disponibile in commercio e anche quello più ambito e non solo per la sua ampia dimensione. Ha infatti larghezza di circa 193 cm e lunghezza di 2,03 cm, accoglie gli adulti più alti e dalle corporatura più prominente, ma soprattutto offre grande comfort. Il letto matrimoniale King size ti permette di godere di altri vantaggi, lo dice anche l’interior designer Eleonora Tredici che ha elencato i seguenti pro.

  • Maggiore comfort, soprattutto dato dalle dimensioni extra del letto matrimoniale. Per godere però di questo e di tutti gli altri vantaggi sotto descritti scegli materassi adeguati per il King size, che siano di alta qualità e realizzati con materie prime selezionate. Oggi è possibile scegliere tra differenti modelli, ad esempio con molle insacchettate, libere, con molle e strato in memory, totalmente realizzato in schiuma lattice, ecc.
  • Miglior riposo notturno, è statisticamente provato che chi dorme in un letto matrimoniale King size goda di un maggiore numero di ore di sonno profondo e corroborante. Certo, non dipende solo dal letto e dal materasso, ma le dimensioni di questo giaciglio sicuramente aiutano anche i due coniugi a godere di un corretto spazio e di una buona libertà di movimento individuale notturno.
  • Meno dolori e contratture, perché il letto King size è più ampio e la superficie che sostiene il corpo è migliore per entrambi i partner. Non solo, grazie al sostegno chi soffre di contratture, dolori articolari e muscolari può notare grande sollievo.
  • Maggiore sollievo agli arti inferiori, che potranno trovare la posizione ideale senza stress; se scegli un materasso adeguato potrai godere di ulteriori benefici che miglioreranno il sonno e la qualità della vita in generale.
  • Miglioramento delle posture notturne, sarà facile con il letto King size trovare la posizione giusta, quella preferita per dormire senza sentirsi costretti in un angolo e senza sentirsi affossati nel giaciglio.
  • Miglioramento circolatorio, questo è dato dal sostegno che il materasso può dare e pure dalla metratura disposizione per permettere al corpo di non assumere posizioni scomode, innaturali o obbligate.
  • Migliore respirazione, perché la cassa toracica sarà libera di muoversi e di accogliere maggiore ossigeno respirando a pieni polmoni. Chiaramente un buon sostegno dato dal giusto materasso sarà imprescindibile.

L’interior designer consiglia di propendere sempre per il letto che sia proporzionale con la metratura della stanza, ma di prestare ancora più attenzione alla scelta del materasso. Un letto medio può anche darti notevole comfort se il materasso è di alta gamma. Prendi anche in considerazione letti matrimoniali rotondi se hai tanto spazio, oppure quelli a ponte se ne hai poco e non tralasciare la comodità di quelli con contenitore.