Le migliori grappe da regalare a Natale

Le migliori grappe da regalare a Natale

Le feste si avvicinano e quest’anno sarà più difficile girare indisturbati per i negozi per accaparrarsi i migliori regali per parenti, amici e colleghi. Quindi abbiamo pensato di semplificarti le cose proponendoti di omaggiare le persone a te più care con una pregiata bottiglia di grappa, un regalo sempre gradito e apprezzato perché non manca mai in nessuna casa, soprattutto dove abbondano cene e pranzi in compagnia. Ecco quindi la nostra classifica sulle migliori grappe da regalare a Natale con qualche piccolo cenno sulla distilleria e sul perché vale la pena donarla alle persone a cui teniamo di più.

Grappa Berta

La grappa Berta nasce nel 1947 grazie a Paolo Berta, un innovatore figlio di un viticoltore che seppe portare avanti con successo gli insegnamenti del padre. È il re delle grappe piemontesi che ha condotto l’azienda sino ai giorni nostri mantenendo intatto il metodo di produzione artigianale contro le logiche industriali di produzione di massa. La qualità delle vinacce, della distillazione e dell’affinamento sono il leitmotiv che guida questa azienda verso il futuro e che oggi è giunta alla quarta generazione.

La grappa Berta è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo per l’unicità organolettica ed il pregio della lavorazione ma anche per la capacità di innovare. Difatti appartiene a questa distilleria l’invenzione del cestello di conservazione e fermentazione delle vinacce, uno strumento in grado di proteggerle dall’ossidazione avviando una maturazione a regola d’arte. Potrai scegliere tra vivaci giovani o tra nobili invecchiate e barricate di cui trovi una grande selezione di Grappe Berta su questo sito.

Grappa Sibona

Sibona è la rinomata distilleria di Pioltello D’Alba, nel cuore del Roero piemontese. Quest’azienda distilla con successo e sapienza da oltre un secolo ed è collocata in un territorio molto noto a chi è appassionato di vini piemontesi. Difatti è circondata dai vitigni più famosi al mondo come il Nebbiolo di Barolo, il Barbaresco, il Moscato e lo Chardonnay.

La sua collocazione è garanzia di vinacce estremamente pregiate e fresche, coltivate con tutte le accortezze che le rendono di elevata qualità organolettica. La selezione delle vinacce da distillare è il punto di forza della distilleria Sibona che investe molte energia nella ricerca delle materie prime perfette. Anche l’invecchiamento è attento è caratteristico tant’è che l’azienda vanta una bottaia immensa fatta di tonneau e barrique di Porto, Sherry, Madeira, Whiskey e Rum. È il legno impregnato di queste botte che da vita ad un pregiato scambio di sapori e colori rendendo così le grappe Sibona morbide, nobili e avvolgenti.

Grappa Poli

La distilleria Poli è un delle più antiche del Veneto e difatti inizia la sua produzione nei pressi di Schiavon, a due passi da Bassano del Grappa, nel 1898. Colui che diede inizio all’opera fu Giobatta Poli, ricordato ancora oggi per il carretto con la distilleria ambulante con il quale si aggirava per la comunità in cerca di vinacce da distillare. L’azienda ha saputo tramandare questa passione di generazione in generazione sino alla conduzione attuale dei pronipoti che oggi conducono con grande merito questa interessantissima azienda.

La distilleria Poli ha saputo mantenere prioritaria l’artigianalità della produzione senza cedere alla tentazione di moltiplicare la produzione declinandola alle tecniche industriali. È per questo che in ogni sorso di grappa Poli c’è tutto il bouquet di sapori e odori che derivano dall’artigianalità di una volta, dai procedimenti lenti e rigorosi e dai metodi delle origini. Gli alambicchi Poli, discontinui a rame con alimentazione a vapore, danno vita ad un distillato manuale e tipico che si sposa con tutti i sapori delle nostre tavole.

Grappa Marzadro

Infine ti presentiamo la distilleria Marzadro, una realtà storica del trentino che porta avanti la sua produzione a partire dal 1949, e da ben tre generazioni. Marzadro è un marchio che ha saputo investire sulla selezione delle vinacce a cui dedica grande cura e passione, tant’è che visitando l’azienda è possibile vedere con i propri occhi come queste vengano selezionate a mano, toccate e annusate. La distilleria Marzadro, infatti, conosce bene il segreto per realizzare grappe pregiate e, quindi, dedica alla selezione delle migliori vinacce della regione una grande cura che ha saputo tramandare alle generazioni che oggi conducono l’azienda.

Anche l’invecchiamento è gestito a regola d’arte perché Marzadro è una distilleria tradizionalista ma che ha saputo innovare con grande maestria portando l’affinamento in barrique. Si tratta di una tecnica che aromatizza e ingentilisce la grappa rendendola di sapore, odore e colore davvero gradevole. La distilleria utilizza diversi tipi di legno  proprio per garantire un invecchiamento di grande qualità tra il rovere, il frassino, l’acacia ed il ciliegio. Decisamente una scelta di classe.