Ideare casa
Home » Come illuminare casa » Lampade secondo Diesel e Foscarini

Lampade secondo Diesel e Foscarini

Una rivisitazione della classica lampada da lavoro utilizzata nei magazzini e nelle fabbriche. L’impiego di materiali come il vetro, la superficie argentea che ricorda il metallo, e l’aggiunta di alcuni dettagli, come ad esempio la catena della versione a sospensione, rendono Glas un vero e proprio elemento decorativo.

Le lampade della collezione Graf si caratterizzano per le grafiche stampate sul diffusore che giocano con il linguaggio pop. I soggetti scelti rimandano direttamente alla Diesel Home Collection e al fil rouge della collezione stessa: la natura vissuta con uno stile personale e una console da dj, che ricorda la vita notturna e la cultura rock e pop.

Tri-p è una lampada da terra ”in movimento”: grazie al supporto pieghevole in metallo può essere rapidamente richiusa e trasportata ovunque. Il paralume, “casual” nella foggia, si caratterizza per l’involucro in maglia elastica che può essere calzato e sfilato facilmente.

Rock, lampada a sospensione di grande impatto visivo e dai forti contrasti, rimanda ad una roccia vulcanica spaccata in due che rivela al suo interno un cristallo chiaro e scintillante. Una contrapposizione tra la scura superficie esterna, coprente e ruvida, quasi scolpita in modo casuale, e quella interna chiara, lucida e cangiante.

Cage è una citazione delle vecchie lanterne. Il contrasto tra la griglia metallica dalla struttura irregolare di sapore quasi artigianale e il diffusore brillante posto al suo interno, conferisce un carattere di particolare fascino alla lampada. A destra Fork, una proposta ironica che trae ispirazione dallo stile easy del mondo del campeggio e di chi lo pratica; il paralume è in canvas impunturato con le tipiche cuciture delle tende e le sovrapposizioni del tessuto sono volutamente visibili