Come scegliere le lampade a led per risparmiare

Non più solo decorazioni hi-tech, ma lampadine alternative. Riducono le bollette, durano di più e rispettano l’ambiente.Prima dei Led, abbiamo avvitato altre 4 invenzioni: le incandescenti, le alogene e le fluorescenti, compatte o a ioduri. Riducendo via via il consumo di energia elettrica (e aumentando la durata delle lampadine) fino al record del Led che, rispetto alla più risparmiosa delle fluorescenti e alle incandescenti, fa risparmiare circa l’80%.

VEDI ANCHE: Risparmio energetico: 10 buone (eco)abitudini

E’ una “fredda” che funziona così

LED sta per Light Emitting Diode; sfrutta per intero il flusso luminoso, senza disperderlo come fanno le altre lampadine. In più ha una durata eccezionale: circa 35.000 ore contro le 1.000 delle incadescenti e le 8-12.000 delle fluoriscenti. E’ una sorgente di luce fredda, alimentata a bassa tensione e senza filamento.

VEDI ANCHE: Lampade: istruzioni per l’uso

Non si rompe perché non ha il fragilissimo globo e, se la tocchi, non va in frantumi come la delicatissima alogena. Il vantaggio, oltre che sulla bolletta, è anche per l’ambiente: il led riduce a 1/5 le emissioni di anidride carbonica rispetto alle altre luci.

Quando e dove usare i Led?

Per ora non sono ancora così potenti per illuminare, per esempio, la cucina o un intero ambiente. E soprattutto devi avere lampade predisposte per la nuove tecnologia. Esistono però, pronte da installare, cosidette lampade di “accento” o proiettori: per rischiarare bene a bassissimo consumo zone circoscritte, dal soggiorno all’ingresso, dal giardino al terrazzo.

VEDI ANCHE: Lampade: come illuminare la casa

Per leggere in poltrona o lavorare alla scrivania, senza appensantire la bolletta, ci sono invece valide soluzioni, come l’efficientissima Leaf di Herman Miller, esposta al Moma di New York, con intensità e colore regolabile fino alle più economiche della serie Jansjo di Ikea. Altre sono sufficienti come luce diffusa, mentre guardi la tv, o per valorizzare vetrine e quadri, come quelle di Deltalight e Ghidini, da muro a soffitto.

Luce d’atmosfera, dentro e fuori

Per risparmiare con abat-jour o piccole lampade da tavolo e giardino, puoi già sostituire la lampadina a incandescenza con il Led di Philips, semplicemente da avvitare. Dentro il noto globo tondo o a oliva c’è un Led a luce bianca o di colore variabile, suggestivo d’estate e d’inverno, per le serate all’aperto o il natale. Calcola che la sua potenza è di 1-1,5 watt contro i min. 20 Watt delle lampadine tradizionali.

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.