Ideare casa
Home » Consigli per la casa » La zona giorno: dedicata al pranzo

La zona giorno: dedicata al pranzo

Sempre più spesso lo spazio per il tavolo viene ricavato all’interno del soggiorno. Per rendere questa zona autonoma e e con una propria identità sono sufficienti pochi accorgimenti. Da un punto di vista compositivo, l’ideale è sfruttare una posizione d’angolo.Nell’open space, invece un elemento di definizione può essere rappresentato da un pilastro o da una colonna, ma spesso si ricorre anche a un abbassamento del soffitto. Quando non sono previsti lavori di ristrutturazione può bastare un semplice tappeto che deve però avere misure tali da poter contenere tavoli e sedie.

Un ruolo non meno importante spetta all’illuminazione, sia naturale che artificiale. La sistemazione del tavolo accanto ad una finestra risolve la prima e definisce lo spazio. Per quanto riguarda la luce artificiale, la fonte migliore è quella che proviene dall’alto. Passando poi alle consiederazioni estetiche , in particolare relative al tavolo, la scelta di un piano di cristallo attenua l’impatto di una superficie ampia, allegerendo l’effetto d’insieme. Per chi ama forme originali, si faccia attenzione che non vadano a discapito di praticità e confort.

Se si rende protagonista il tavolo, questo deve essere proporzionato, ossia la lunghezza del piano deve consentire che fra le sedute ci sia spazio sufficiente per muovere i gomiti senza disturbare i commensali. Una misura da tenere in considerazione è quella fra seduta e piano, sono necessari 25 cm. In rapporto invece allo spazio disponibile, si tenga conto che un modello di medie dimensioni (90cm x 150 cm) richiede 9 mq di spazio.

Un modo semplice ed efficace per dare personalità ad un’ambiente è il contrasto cromatico, ma per non generare un effetto confuso basta una sola tinta.

Attorno al tavolo si può inserire la credenza, ma è possibile con fantasia inserire un angolo per la musica, con impianto compatto. O prevedere una libreria.

Per l’illuminazione è opportuno utilizzare gli appareccchi dimmer in grado di regolare l’intensità luminosa, anche in base all’atmosfera che si vuole creare rispetto all’occasione.