Ideare casa

La tua cucina: sana ed ecologica

Negli ultimi anni si da particolare alle case ecologiche e in generale al vivere sano. Tutto parte dal nostro stile di vita e dal nostro tipo di cucina e da ciò che mettiamo in tavola. Se infatti siamo dediti all’ecologia saremmo particolarmente attenti nell’acquisto dei prodotti che mangiamo, ma al tempo stesso particolare rilevanza la daremo agli elettrodomestici. Il nostro soggettivo risparmio si amplia all’ecologia e alla migliore prestazione per le risorse preziose della Terra. Di seguito alcuni suggerimenti per la corretta vita di tutta la famiglia dedita e attenta alle forme ecologiche, senza sprechi.

Installazione di apparecchiature energetiche efficienti: gli apparecchi a basso consumo energetico, ciò vuol dire che utilizzano meno energia per funzionare, consumano meno acqua, o emettono meno sostanze chimiche nocive durante il funzionamento. Se si acquistano elettrodomestici ad alta efficienza energetica si dovranno osservare i programmi locali di energia fornita dai comuni. Molti paesi come negli Stati Uniti si utilizzano dei programmi di consumo, come utilizzano come l’Energy Star ‘Energy, per i consumatori e i produttori, sono delle linee guida per l’efficienza energetica e il consumo degli apparecchi.

E’ molto utile utilizzare utensili dotati di caratteristiche che perdurano nel tempo, non più le pentole antiaderenti, ma in ghisa, oppure è bene non utilizzare troppo il legno che facilmente marcisce e neanche troppo la plastica che può fondersi. E’ bene optare per quei materiali che sono tornati in auge dal passato come la ghisa e l’acciaio inox che ha una durata davvero eterna. Le nostre nonne avevano le padelle in ghisa, che ancora fanno il loro lavoro.

Adottare pratiche di cottura ad alta efficienza energetica: è utile utilizzare stufe e forni che non disperdano energia, è utile l’adozione di cotture migliori per voi e la vostra famiglia. Quando si utilizza il forno, è bene far cuocere più di un elemento alla volta ed è utile saltare il preriscaldamento se il vostro forno o piano cottura si riscalda velocemente. Mentre preriscaldamento può essere necessarie per talune specialità, è possibile risparmiare energia saltando questo passaggio che fa disperdere energia. Quanto alla cottura dei cibi sui fornelli, è bene che le pentole siano dotate di coperchi per evitare eccessive perdite di calore dalle pentole o dalle padelle. Questo può portare a fare cotture più veloci e aiutare a risparmiare energia.

Considerare dove si acquista il cibo: anche questo è fondamentale per chi è alla ricerca di una cucina ecologica, ciò vuol dire che se vengono sempre più spesso acquistati prodotti che provengono da zone lontane, saranno maggiori le spese e il dispendio di energia, sia nel trasporto del prodotto, nel carburante utile per lo stesso trasporto, tutto ciò inquina e crea maggiori spese per noi, se invece i prodotti della nostra tavola vengono acquistati da agricoltori locali per prodotti tipici della nostra zona, avremmo cibo più fresco e sano.

Le pratiche per una corretta cucina ecologica non sono poi molto difficili, basta pensare a pasti più sani e prodotti locali e nell’acquisto degli elettrodomestici vanno considerati quelli a risparmio energetico in classe A. Nel risparmiare denaro si riesce anche ad essere rispettosi del proprio ambiente e nel piccolo a portare beneficio all’intero pianeta.

ilaria

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.

Privacy Policy