Ideare casa

La scelta del colore che crea profondità

Spesso accade che in un arredamento completo di una stanza della vostra casa, vi possa sembrare che manchi qualcosa, forse il tocco finale quello che definisce chi abita quell’ambiente, o che meglio vi fa sentire vostro quello spazio. Ma è il colore che definisce lo spazio e il vostro personale arredamento d’interno. Ma la domanda è come può il colore prevalere nel resto della stanza o della vostra casa. Alcuni suggerimenti per aggiungere profondità e un tocco personale attraverso il colore, così che venga riflesso il vostro stile individuale e decorativo.

Si può cominciare a scegliere il vosto colore che definirà le forme e accentuerà il vostro stile prendendolo da ciò che intorno e nella vostra stanza già possiede una tonalità coloristica. La scelta del colore che indica la profondità di un ambiente può dipendere da un quadro che avete nella vostra stanza o una particolare lampada o un tappeto, già presenti che poi andranno a farvi scegliere il colore principale, quello che identificherà la stanza. Se avete un colore predominante in un quadro, sceglierete proprio quello.

Anche sottili linee di colore o piccoli accenti in una stanza possono avere per l’occhio un grande e fondamentale impatto: In molti casi un solo colore può definire lo spazio e spesso questo non lo è solo per una stanza, ma per un’intera casa. Se si prende in considerazione l’utilizzo di colori tenui in spazi più aperti e colori invece più intensi per spazi maggiormente definiti, come le stanze singole o pochi angoli della vostra casa. Per esempio un soggiorno bianco viene ad essere unito alla stanza da pranzo adiacente attraverso l’accento coloristico blu che parte dal muro della sala da pranzo e termina nella tappezzeria dei divani in sala. Questo farà si che il vostro occhio sia trasportato in maniera sottile e sempre più delicata da una stanza all’altra attraverso un gioco di colore che ne definisce la profondità. Il percorso fra una stanza e l’altra, quindi la giunzione la definisce il colore.

Ma una tavolozza di colori neutri non ha sempre bisogno di essere illuminata da colori accesi o particolarmente accattivanti. Sulle tonalità neutre hanno un ottimo impatto anche semplicemente delle linee o delle tonalità più scure, che sapranno definire gli psapzi con particolare eleganza, facendo emergere degli accenti di profondità attraverso materiali naturali, come il legno, la pietra o i metalli. I colori neutri chiari o scuri possono definire gli ambienti senza essere troppo sopra le righe.

Ma non tutti i proprietari di casa hanno facilità a scegliere i colori adatti per il loro appartamento, uno dei migliori consigli è di partire dalle pareti neutre e poi aggiungere tonalità di colore attraverso l’arredamento stesso. Molte persone cambiano i colori anche in base alle stagioni annuali. Ma spesso anche l’indecisione può essere divertente!

Spesso gli accenti coloristici in un’arredamento possono essere frutto dell’umore del proprietario e riuscire a portarvi in un altro spazio o far sognare chi lo abita. La bellezza di questa originale idea è di far prendere alle forme caratteristiche diverse o semplicemente apparire come diverse.

ilaria

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.