Ideare casa
Home » Come arredare un soggiorno » Librerie » La libreria funzionale e decorativa

La libreria funzionale e decorativa

Un tempo si era abituati a vedere delle librerie che fungevano da scaffale o piccolo mobile rettangolare che veniva inserito in un angolo della stanza, come depositario del sapere e in un certo senso veniva poi dimenticato.

Oggi invece lo scaffale o meglio la libreria, viene più spesso ad essere un pezzo d’arredamento e come tale va ad essere utilizzato come elemento separatore, o vicino ad una scala o in un corridoio. Le librerie hanno una funzione ben precisa per lo stoccaggio e l’archiviazione, ma oggi si richiede proprio che una libreria sia un elemento decorativo, come anche un elemento funzionale.

Ma le librerie possono essere un ottimo scaffale per libri, foto ed essere poco visibili se per ottimizzare gli spazi possono essere posizionate sul retro di una scala o sopra una porta o una finestra o essere distribuite in verticale arrivando così sino al soffitto.
Spesso però uno dei posti più utili per posizionare una grande libreria sono proprio le scale, dove può essere particolarmente utile posizionare una libreria. Tutto dipende anche dalle scale da come sono costruite, permetterà questo di creare una libreria con delle corrette misure. Le librerie possono trovare posto anche in un sottoscala.

Sempre più la libreria e le scaffalature si impongono come elemento d’arredo dettando la decorazione di quella parte o stanza. Se si trovano come parete a muro, saranno un elemento di scaffalatura decorativa, perciò possono essere poste attorno ad un punto focale come un camino o un centro di intrattenimento. La scelta di una scaffalatura simmetrica o casuale da coordinare al vostro arredamento.

Le librerie e scaffalature sono particolarmente pratiche anche nelle camerette dei bambini, dove si possono correlare e abbinare ai colori degli arredi dei bambini, al tempo stesso le scaffalature possono ospitare casti, scatole che contengono giochi.

1 comment