La differenza di purezza nell’oro e la valutazione dei compro oro

La differenza di purezza nell’oro e la valutazione dei compro oro

Hai dei vecchi gioielli che non usi, o che sono danneggiati oppure sei semplicemente nella situazione di dover monetizzare velocemente dell’oro che hai in casa? Un buon sistema per realizzare velocemente è quello di rivolgersi ad un Compro Oro che saprà farti la giusta valutazione del tuo vecchio oro che non indossi più.

Prima di rivolgerti ad un Compro Oro affidabile, per esempio Mvs a Roma, è ben che tu sappia cosa puoi aspettarti e una di queste cose è conoscere che tipo di oro stai andando a far valutare per una eventuale cessione e il giusto valore. Uno dei dati importanti è capire la differenza tra le diverse purezze dell’oro perché da questo fattore si determina il valore.

Il contenuto di purezza dell’oro è classificato usando il sistema dei carati (K). A seconda del rapporto tra oro puro e altre leghe, l’oro utilizzato nei gioielli è generalmente classificato come 10k, 14k, 18k, 22k e 24k. Ogni tipo di oro ha un diverso livello di purezza. L’oro puro, o oro 24k, è puro al 100%.

Oro 18 carati: vantaggi e svantaggi

  • Vantaggi: la purezza più alta possibile per realizzare gioielli con pietre, ha un bell’aspetto.
  • Svantaggi: costoso e facile da graffiare.

L’oro 18 carati è composto per il 75% di oro e il 25% di lega. Questo tipo di oro è indicato come 18 carati perché 18 delle 24 parti che compongono l’oro sono oro puro. L’oro 18 carati è di solito la forma più pura di oro utilizzata per anelli, orologi e altri gioielli indossabili.

Tuttavia, l’oro 18 carati presenta anche diversi svantaggi. Innanzitutto, dato che è abbastanza puro, è abbastanza facile da graffiare i gioielli realizzati con oro 18 carati.

L’oro 18k è anche significativamente più costoso di altri tipi di oro. Rispetto a un anello in oro 14k che sembra simile ma non altrettanto brillante, di solito dovrai pagare fino al doppio di un anello 18k.

In caso di cessione ad un Compro Oro questa è la caratura con cui avrai una ottima quotazione e facilità nell’operazione

Oro 14k: vantaggi e svantaggi

  • Vantaggi: un buon mix di purezza, durata e rapporto qualità-prezzo
  • Svantaggi: più costoso dell’oro 10k, ma comunque abbastanza conveniente

L’oro 14 carati è composto per il 58,3% di oro e il 41,7% di lega. L’oro 14k è l’oro più popolare per anelli e altri gioielli indossabili in molti paesi occidentali come Stati Uniti e Inghilterra.

L’oro 14k ha un colore ricco ma leggermente meno saturo e intenso dell’oro 18 carati, il che lo rende una scelta eccellente per gioielli in oro attraenti ma non eccessivamente gialli.

Rispetto all’oro 18k, i principali vantaggi dell’oro 14k sono la sua durabilità e convenienza. Anelli e altri gioielli realizzati con oro 14k sono significativamente più resistenti di quelli realizzati con oro 18k.

L’unico vero aspetto negativo dell’oro 14k è il suo potenziale per favorire l’irritazione della pelle. Poiché l’oro 14k ha un contenuto di lega superiore rispetto all’oro 18k, a volte può provocare prurito e disagio della pelle in caso di allergia al rame, argento, nichel, zinco o ferro.

Oro 10k: vantaggi e svantaggi

  • Vantaggi: molto conveniente, più resistente rispetto ad altri tipi di oro
  • Svantaggi: colore giallo pallido, più probabilità di scatenare allergie ai metalli

L’oro da 10 carati è composto dal 41,7% di oro e dal 58,3% di lega. L’oro 10k è la forma di oro meno pura, meno costosa e più duratura utilizzata nei gioielli.

Esteticamente, l’oro 10k ha un aspetto pallido, con un tono giallo significativamente meno vivo rispetto all’oro 14k o 18k. I maggiori vantaggi dell’oro 10k sono il suo costo e la sua durata rendendolo una buona opzione se acquisti un anello o altri gioielli con un budget limitato.

Il principale svantaggio dell’oro 10k è il rischio di causare irritazione alla pelle in caso di allergia a determinati metalli e che in caso di cessione ad un Compro Oro potresti non realizzare molto.