Home » Consigli per la casa » Isolamento termico: la temperatura ideale

Isolamento termico: la temperatura ideale

Isolare è un ottimo investimento. Consente di ridurre i consumi, risparmiare sui costi energetici e aumentare il valore della casa. Sia in campagna, sia in città.

Chi compra o vende casa oggi deve tener conto di una nuova serie di diritti doveri che favoriscono una migliore qualità dell’abitare e una valorizzatore nel tempo dell’immobile. Dal 1° luglio 2007 tutti gli edifici immessi nel mercato immobiliare in caso di compravendita in toto, sopra i 1.000 metri quadrati, devono obbligatoriamente dichiarare il proprio consumo energetico con una certificazione in classi dalla A alla G, come per gli elettrodomestici.

Dal 1° luglio 2008 è scattato l’obbligo anche per quelli esistenti sotto i 1.000 mq, obbligo che dal 1° luglio 2009 si estenderà al caso di vendita del singolo appartamento, e in seguito alle locazioni dell’intero edificio o della singola unità dal 1° luglio 2010. La certificazione è già obbligatoria per le abitazioni la cui costruzione è iniziata dopo l’8 ottobre 2005.

Il certificato energetico

E’ un documento che attesta il tipo di coibentazione dell’edificio, ne valuta i requisiti e i relativi consumi, per poi attribuire all’immobile una determinata classe energetica. Insomma, una specie di patentino che segue il fabbricato o la singola unità e fornisce all’acquirente informazioni fondamentali legate al rendimento energetico, quindi sui consumi e relativi costi. Il certificato energetico è anche una condizione indispensabile per usufruire delle agevolazioni fiscali (55% sull’Irpef confermato dalla Finanziaria 2008).

In attesa di linee guida ufficiali, come prevede l’art. 5 del nuovo decreto, il certificato energetico potrà essere sostituito da un attestato di qualificazione redatto dal progettista o dal direttore dei lavori.

Perché isolare

Un edificio ben coibentato (pareti esterne e tetto) oltre a inquinare meno l’ambiente assicura una piacevole temperatura all’interno proteggendo dal caldo e dal freddo, migliora la qualità dell’aria perché evita la formazione di muffe e funghi, e isola dai rumori. Con un buon isolamento si può risparmiare fino al 50/60% dei costi di riscaldamento e raffredamento.

Lotta agli sprechi

Per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul tema, Isolando ha promosso diverse iniziative d’informazione che conterrà il decalogo sulle regole d’oro per una coibentazione perfetta, distribuito in altre 14 città.

Per saperne di più

Ecco alcuni siti utili: www.isolando.it, www.cittadinanzattiva.it, www.qualenergia.it e www.anit.it.

1 comment

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.