Infissi in PVC: perché optare per questa tipologia

Infissi in PVC: perché optare per questa tipologia

Hai intenzione di installare nuovi infissi, per sostituire i tuoi vecchi serramenti? In questo articolo parleremo della tipologia di infissi in PVC, insieme alle loro principali caratteristiche e peculiarità.

I benefici del PVC sono tanti, pertanto vi consigliamo di seguire quest’articolo con attenzione.

Cambiare i vecchi infissi

Perché è così importante cambiare i vecchi infissi nella propria casa? Semplicemente perché gli infissi sono degli elementi molto importanti per la propria abitazione, in quanto, oltre ad influire enormemente sul mantenimento della temperatura interna nell’ambiente domestico, influiscono in modo diretto sui consumi relativi al riscaldamento e al raffreddamento dell’abitazione.

Quindi, se si dispone di infissi vecchi o che, per una ragione o per un’altra, dovessero essere non funzionanti, la casa soffrirebbe di una dispersione termica, portando quindi i dispositivi atti alla regolazione della temperatura a richiedere una quantità decisamente maggiore di energia per farli funzionare. Ovviamente tutto ciò ha un impatto non solo sull’ambiente, ma anche sulle bollette dell’energia. Proprio per questo motivo, la sostituzione degli infissi fa parte di quei lavori, riguardanti la riqualificazione energetica, che prevedono detrazioni che arrivano al 65%.

Abbiamo chiesto alcuni consigli al team di InfissiTecno, azienda con sede in provincia di Lecce, che ci ha chiarito alcuni dubbi.

Perché scegliere infissi in PVC?

Installare nella propria casa degli infissi in PVC significa voler attrezzarsi con una soluzione conveniente sia per quanto riguarda il portafogli, che per le bollette, infatti questo materiale risulta decisamente economico, oltre ad essere un ottimo isolante. Quindi, potrai avere un ambiente domestico accogliente e caldo senza dover spendere grandi cifre. Ma come fa il PVC ad essere così conveniente? Il PVC, che è acronimo di cloruro di polivinile, è un materiale di tipo termoplastico veramente versatile, sicuramente tra i più utilizzati per quanto riguarda gli infissi.

È decisamente leggero, resistente al calore, all’acqua e ai fenomeni atmosferici in generale, quindi risulta molto durevole nel tempo. Inoltre possiede anche una bassa permeabilità al vapore e anche un grande isolamento sia termico che acustico, diventando quindi una prima scelta per molte famiglie, per l’acquisto di infissi.

Gli infissi in PVC sono personalizzabili molto facilmente, in quanto grazie alla loro lavorabilità, sono modificabili nella forma, nelle finiture e nel profilo. È un materiale che non richiede una particolare manutenzione, rendendolo quindi una soluzione ormai molto comune per la sua praticità e unicità.

Se si ha intenzione di modificare gli infissi in un’ambiente moderno, quelli in PVC sono sicuramente i più indicati, perché oltre ad essere molto funzionali per quanto riguarda anche il rapporto qualità-prezzo, c’è la possibilità di scegliere qualsiasi colore per decorarlo. Infatti, il PVC, è in grado di soddisfare ogni esigenza di personalizzazione, potendo anche applicare particolari effetti al suo aspetto, come delle venature del legno simili alle originali. In tal modo è possibile non rinunciare a uno stile più classico per la propria casa, adottando allo stesso tempo un buon sistema di isolamento termico.

Tipologie di infissi in PVC

Sul mercato sono presenti diverse tipologie di infissi in PVC. In generale, ne possiamo distinguere tre, che possono essere combinate anche tra loro.

Gli infissi in PVC bicolori sono di poco più costosi rispetto alla media, ovvero quelli monocolore, ma si adattano impeccabilmente sia agli arredamenti interni che a quelli esterni, senza stravolgere dei possibili vincoli paesaggistici o condominiali o, in generale, l’estetica generale dell’ambiente in cui si trovano. Generalmente sono bianchi al loro interno e di effetto legno all’esterno.

Esistono anche gli infissi in PVC blindati, ovvero dotati di vetri antieffrazioni e anche di telaio anti-scasso. Infatti posseggono dei cardini che, grazie alla loro particolare forma, non permettono di sollevare l’infisso. Inoltre una piastrina di acciaio che si trova al di sotto della maniglia non permette la trapanazione. Sicuramente questo tipo di soluzione risulta conveniente se si vuole evitare qualsiasi azione di effrazione e di scasso.

Infine abbiamo gli infissi in PVC a taglio termico. Questi sono realizzati con dei materiali isolanti di prima qualità e con dei vetri termici di nuovissima generazione. Questo tipo di infisso garantisce il massimo isolamento termico che si possa avere, grazie ad una barriera isolante che evita qualsiasi scambio di calore dall’esterno all’interno.

La manutenzione degli infissi in PVC

Non c’è bisogno di una particolare manutenzione per questo tipo di infissi. La pulizia può essere effettuata semplicemente con un detergente neutro e un panno morbido per strofinare.