Il fascino dei mobili classici

Il calore e l’armonia che sprigiona da un mobile classico è un’esperienza da provare: rilassarsi circondati dalle forme e dalle linee raffinate di mobili scolpiti nei legni pregiati, i quali donano alla tua casa un’atmosfera unica, capace di fermare il tempo e di ricordarti che siamo figli di un passato “estetico” che può ancora dire tanto nel nostro presente.

Non è difficile integrare i mobili di gusto classico negli appartamenti moderni: certo, l’ideale sarebbe avere a disposizione uno spazio più vasto, ma certo questo non è un limite alla produzione di mobili classici.

Se la qualità del mobilificio è alta, avrete la garanzia di un materiale così naturale come il legno, anticato o laccato, per creare in casa o nel tuo appartamento uno stile veramente su misura, con dimensioni compatibili con gli ambienti più piccoli negli appartamenti cittadini.
Le mani esperte di artisti-artigiani danno vita al tuo mobile classico grazie anche all’utilizzo di legni in diverse gradazioni di colore.

Materiali come il legno massello e il mogano così tipico nei mobili stile inglese che fa tanto inizio novecento, così come la preziosa radica di noce o di castagno, il palissandro oppure il legno di rosa, sono in voga nuovamente nei gusti sia dei designer che del pubblico, sempre più attento ad un richiamo al passato e sempre più sensibile a idee e soluzioni d’arredo che propongono un “ritorno alla natura” nel pieno rispetto dell’ambiente e della salute.
Non solo mobili in rovere, ciliegio e noce: si può scegliere il frassino, il pino e l’abete, il cui uso è frequente nei mobili rustici delle regioni alpine, oppure i classici francesi in decapè, mobili pratici e funzionali ad ogni esigenza.

Da valutare, oltre al materiale, anche l’impiego di vernici ad acqua e di colle atossiche, oggi largamente usate nella manifattura. Oppure splendide soluzioni ad incastro, dal sapore artigianale e con zero rischi per la salute.

Ecco che allora il mobile classico torna, eccome, magari con una spruzzata di rustico e country per tutti gli ambienti: dalla cucina con le credenze, i tavoli e le sedie magari di legno e paglia, alle camere da letto con il letto e i vari comò con ribalta, passando per lo spazio living con le librerie, i tavoli robusti e gli armadi e persino in bagno trovano spazio cassettiere e comodini.

Pensate al profumo del legno che proviene dalla spalliera e dal letto nella cameretta dei bambini, alla robustezza delle ante massicce e dei piani di lavoro solidi per la vostra cucina, essenziali ma eleganti, naturali ma anche trendy

Naturalmente lo stile classico del tuo mobile può essere declinato secondo i gusti “storici” ben precisi del cliente: dal barocco al neoclassico settecentesco, dal rinascimentale allo stile neogreco, e così via.

Così in realtà le potenzialità del mobile classico sono infinite: lo si può preferire spoglio, essenziale, lineare, “povero”, oppure ricchissimo di decorazioni e dettagli pittorici, esteticamente molto esuberante, fino a sfiorare il kitsch.

Versatile, eclettico, ma anche essenziale: il mobile classico, ideale e da scegliere per ogni tipo di arredamento.

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.