Ideare casa
Home » News sulla casa » I vantaggi del cancello ad alzata verticale

I vantaggi del cancello ad alzata verticale

Elegante, funzionale ed a basso impatto ambientale ora disponibile anche dai 3 ai 6 metri.

Cercate una soluzione per avere un cancello, elegante, funzionale ed a basso impatto ambientale. Allora la soluzione ideale potrebbe essere un cancello ad alzata verticale, ora non solo disponibile per aziende, parcheggi, alberghi, strutture commerciali ma anche nella versione residenziale.

A produrlo è la Smoes, in misure che vanno dai 3 ai 6 metri, dimensioni adatte per villette a schiera, condomini e complessi dove, grazie agli ingombri limitatissimi rispetto ad un tradizionale cancello costituisce anche una soluzione insostituibile in presenza di vincoli architettonici, spazi ridotti, ingressi arretrati o dislivelli del terreno ed in tutte le situazioni in cui è difficile installare i tradizionali cancelli scorrevoli o ad anta, dei quali rappresenta l’alternativa più efficace ed innovativa.

Grazie all’assenza di binari e guide, non si blocca in presenza di neve, ghiaccio, foglie, sabbia o ghiaia. Inoltre al cancello è possibile integrare un kit di sbarre veloci, che sfruttano un affidabilissimo impianto oleodinamico e che consentono di combinare con una unica struttura una doppia funzione di protezione ed accesso veloce. La rispondenza del cancello alle normative attualmente in vigore è garantita dall’Istituto
Giordano, ente autonomo di certificazione europea, che ne ha certificato la struttura dopo aver effettuato, fra gli altri, test di resistenza meccanica e stabilità, resistenza sulla forza di manovra in emergenza, resistenza dei dispositivi anticaduta.