Guida alla scelta del materasso

Guida alla scelta del materasso

Dai materassi in lattice a quelli a molle passando per i memory foam, sono disponibili diversi tipi di materassi. La chiave è sapere come individuare quello giusto.

Abbiamo messo insieme una guida all’acquisto per farti sapere quale materasso scegliere.

Qual è il miglior tipo di materasso?

Esistono molti tipi di materassi. Tutti sono realizzati con materiali diversi e offrono diversi livelli di durezza. Tutti i tipi di materassi hanno i loro vantaggi e svantaggi.
Dovrai quindi sceglierlo in base a diversi parametri (peso, posizione preferita per dormire, temperatura ambiente e comfort che offre).

Il miglior tipo di materasso è quindi una questione molto soggettiva, poiché quello perfetto non esiste. Quindi devi trovare quello che si adatta meglio ai tuoi gusti e al tuo fisico.
È anche bello sapere che un buon modello ha una durata di circa 10 anni e che in inverno può essere sfruttato con un piumino d’ oca per il letto.

Materasso in lattice

Tra i materiali per materassi, ovviamente includiamo anche il lattice.I n origine, era un’emulsione naturale ottenuta dall’albero della gomma;è utilizzato come componente principale nella produzione di materassi. Naturalmente, accanto al materasso in lattice naturale, c’è anche il lattice sintetico, che è più economico del lattice naturale. Ironia della sorte: il lattice naturale è composto solo dall’85% di lattice veramente naturale, mentre il lattice sintetico a volte contiene anche lattice naturale.

Ma di quanto lattice è fatto un materasso del genere? La risposta non è sempre molto chiara.Vediamo a quale composizione corrispondono i diversi nomi.

  • Materasso in lattice:il materasso è realizzato in lattice su almeno il 60% della sua altezza.La menzione degli altri componenti del materasso è obbligatoria.
  • Materasso contenente lattice: il lattice contenuto nel materasso rappresenta meno del 60% dello spessore o uno spessore inferiore a 10 cm.Gli altri componenti devono essere indicati.
  • Superficie di contatto in lattice: il materasso è realizzato in diversi materiali e solo il rivestimento esterno è in lattice.

I materassi in lattice sono spesso duri, ma sono abbastanza flessibili da adattarsi alla forma del corpo.Distribuiscono il peso in modo uniforme.Questi modelli sono pensati per le persone che si muovono molto durante il sonno. I materassi in lattice assorbono efficacemente i movimenti del corpo per garantire un sonno calmo e riposante.

Materasso a molle

I materassi a molle sono i più diffusi al mondo. Strati di imbottitura e isolanti sono posati tra le molle per assicurare un riposo corretto e confortevole.

Uno degli aspetti più distintivi è la sua struttura che facilita la ventilazione interna e offre un sostegno efficace anche alle persone robuste. E’ igienico e indicato a chi suda molto, perfetto per chi vive in zone particolarmente calde. Il materasso a molle richiede una base uniforme; ottime sono le reti a doghe .

Maggiore è il numero delle molle, minore è la loro dimensione, maggiore è il comfort, poiché le molle si possono adattare alle diverse parti del corpo con più precisione. Per garantire il livello minimo di comfort e di sostegno, un materasso singolo dovrebbe averne almeno 192, mentre 384 il matrimoniale.

Occorre poi prestare attenzione anche all’altezza del materasso. Un buon modello a molle deve avere uno spessore elevato (una ventina di centimetri circa) e rinforzi laterali che ne sostengano lo spessore nel caso vi sediate lungo il bordo.

Materasso in schiuma

La schiuma è un altro dei materiali del materasso. Può avere densità, fermezza, elasticità o permeabilità diverse. Le prestazioni dei materassi in schiuma sono paragonabili a quelle dei materassi in lattice, ma sono spesso più leggeri e quindi più facili da trasportare e mantenere.

I materassi in schiuma possono essere raggruppati in tre categorie distinte:

  • materasso in poliuretano espanso : sono materassi in espanso a celle chiuse, spesso utilizzati come entry level o come materasso secondario.È meglio evitare un uso intenso di questo tipo di materasso.
  • materasso in poliuretano espanso a cellule aperte. Numerosi vantaggi: maggiore fermezza, migliore densità, maggiore durata rispetto ai materassi in schiuma di poliestere.
  • materassi memory foam: sono materassi in schiuma di alta gamma. È l’ultima innovazione in schiume. Come suggerisce il nome, questo materasso “registra” la posizione del dormiente, che idealmente dovrebbe sempre dormire nella stessa posizione. Il principale svantaggio di cui essere consapevoli dei contro: la sensibilità alla temperatura ambiente. In assenza di calore, il materasso sarà più duro.E se hai caldo durante la notte e sudi, il calore verrà immagazzinato nel materasso e sentirai una certa umidità. Si noti inoltre che sono considerati materassi ortopedici.