Ideare casa
Home » News sulla casa » Giacomo Moor: artista del legno e della forma

Giacomo Moor: artista del legno e della forma

La formazione presso la bottega di falegnameria di Marco Lissoni a Milano, durante gli anni dell’università hanno avvicinato Giacomo Moor al legno ma soprattutto alla sua lavorazione.

Le caratteristiche intrinseche di questo materiale sempre vivo e che non smette mai di muoversi, mutare e modificarsi lo hanno spinto ad approfondire quelli che comunemente sono ritenuti suoi limiti, trasformandoli in valori aggiunti.

Da qui l’idea di realizzare una serie di manufatti, pezzi unici e piccole serie in cui i difetti del legno (la sua infiammabilità, la sua tendenza a imbarcarsi se esposto all’umidità, la presenza di nodi, tarli o spaccature al suo interno) possano essere strumenti per creare un decoro o addirittura una forma.

I classici nodi, presenti in quantità nel legno di abete, diventano elementi strutturali per creare un collegamento tra due piani di 2 cm ciascuno. Il piano superiore sembra sospeso in un magico equilibrio.

Sezioni di legno di ulivo vengono scavate in profondità con un comune trapano, e scolpite all’esterno con uno scalpello. L’interno viene poi bruciato e rivestito con resina epossidica.

Visita il sito: http://www.giacomoor.com/index.php