Frigo cantina per un vino doc

Capienti, silenziosi e a temperature differenziate, i frigo-cantina o chiamati anche cantina vino sono la moderna soluzione per conservare le bottiglie in casa.La temperatura ideale per mantenere intatti aroma e sapore, il vino va conservato in un luogo fresco, a una temperatura costante e con un tasso di umidità oscillante tra il 75% e l’80%: se l’umidità è troppo alta si possono infatti formare muffe; se è invece troppo bassa, i tappi di sughero rischiano di seccarsi. Oggi le bottiglie si possono conservare comodamente in casa grazie ai frigo-cantina, elettrodomestici appositamente progettati per conservare il vino.

Due tipologie di cantina vino

I frigo-cantina possono essere temperati e climatizzati. I primi sono adatti per portare le bottiglie alla giusta temperatura di degustazione. Sono divisi in zone più o meno fresche, pensate per i differenti tipi di vini. I modelli climatizzati sono invece indicati per la lunga conservazione delle bottiglie. Sono dotati di sistemi di aerazione in grado di mantenere la temperatura costante e a livelli ottimali, senza oscillazioni, proprio come in una cantina. Alcuni modelli dispongono di regolazione elettronica di temperatura e umidità con display digitale e hanno una zona per l’invecchiamento e una per il raffreddamento delle bottiglie.

Come sono fatti i frigo-cantina

Per venire incontro alle diverse esigenze di spazio, i frigo-cantina, a incasso o a libera installazione, sono disponibili in diverse profondità e altezze. Il vano interno è predisposto con ripiani per sistemare le bottiglie: questi sono spesso formati da griglie in legno, completamente estraibili e regolabili in altezza, che garantiscono una circolazione ottimale dell’aria; alcuni modelli sono corredati anche di etichette per la catalogazione delle bottiglie. A seconda del modello, la temperatura del vano può essere regolata manualmente o elettronicamente.

Il grado di umidità ottimale, molto importante per la conservazione, viene raggiunto grazie a un sistema di ventilazione interno all’apparecchio. Le porte sono in doppio o triplo vetro temperato, schermato dai raggi UV, per impedire che la luce troppo intensa possa alterare il contenuto delle bottiglie. Soffrono la luce in particolare i vini bianchi e gli spumanti. Come ulteriore protezione, l’illuminazione interna si attiva soltanto all’apertura delle porte.

La conservazione

Non tutti i vini sono adatti per l’invecchiamento. I novelli vanno bevuti entro pochi mesi dall’imbottigliamento; i bianchi e la maggior parte dei rosati hanno una durata media di due-tre anni. I rossi, a seconda della quantità di tannino e glicerina che contengono, possono invecchiare per 10 o più. Ogni vino ha un’età ideale per essere bevuto che dipende dal tipo, dall’annata e dalla zona di produzione.

La gradazione alcolica iniziale tende ad aumentare con l’invecchiamento. La temperatura è un elemento da tenere sotto controllo quando si conservano le bottiglie di vino per lunghi periodi. I rossi invecchiati si mangengono al meglio tra i 10 e i 18 °C; i rossi giovani vanno tenuti a 10-12 °C. I rosati tra i 6 e gli 8 °C, mentre i vini bianchi la temperatura ideale è 6-12 °C. Spumanti, prosecchi e champagne vanno conservati a 4-8 °C.

Frigo-cantina a incasso o free

I frigo-cantina da incasso si integrano nelle composizioni della cucina e, a seconda del modello, sono sistemati a colonna o sotto il top. Quelli a libera installazione, che prevedono una più ampia scelta di misure, possono trovare posto anche in altri ambienti della casa.

Alcune aziende leader produttrici di freddo-cantina o :

  • Gaggenau
  • Scholtes
  • Lg Electronics

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.