Ideare casa
Home » Architettura ed Interior » Case in città » Due modi diversi di adottare lo spazio nel medesimo progetto: interno ed esterno comunicanti nella casa di San Francisco

Due modi diversi di adottare lo spazio nel medesimo progetto: interno ed esterno comunicanti nella casa di San Francisco

architecture-Residence-in-San-Francisco

La casa numero 1532 di San Francisco, in California, sviluppata e progettata da Fougeron Architettura, pensata come spazio espositivo e studio di pittura, oltre che come casa per i proprietari. A differenza delle altre case del quartiere, questo progetto mette in mostra una facciata semi-trasparente, invitando i passanti a fermarsi per osservare lo studio artistico, attraverso le lamelle aperte. Gli interni sono minimalisti ed è molto ampia la casa, ogni camera è dotata di ampie vetrate che in parte sostituiscono l’utilizzo della comune parete. Dal bovindo nella camera da letto al terzo livello, la vista è catturata del Golden Gate Bridge.

design-Residence-in-San-Francisco

La casa appare dall’esterno e verso la strada in maniera differente rispetto al suo sviluppo in orizzontale verso il cortile interno. Il lato posteriore comprende la zona più vissuta e intima dei proprietari, mentre la facciata pone in evidenza un cavalletto e uno studio d’arte che visivamente è bene che sia osservato dai passanti.

Residence-in-San-Francisco-6

Questi due diversi elementi, creano una forte integrazione fra dentro e fuori e tra i diversi livelli della casa e dello studio. Il progetto ha non meno di sette spazi esterni, così come ponti, passerelle, e giardini che si dipanano intorno alle zone interne e maggiormente vissute.

Residence-in-San-Francisco-5 Residence-in-San-Francisco-4 Residence-in-San-Francisco-10 Residence-in-San-Francisco-9Residence-in-San-Francisco-7Residence-in-San-Francisco-8exterior-Residence-in-San-FranciscoResidence-in-San-Francisco-11