Dove e come posizionare il router per Internet a casa

Dove e come posizionare il router per Internet a casa

Wi-fi lento? Scopri dove posizionarlo per sfruttarlo al meglio

Ormai in tutte le case è presente un router per Internet a casa, ma spesso il segnale non riesce a coprire tutte le stanze e ci si trova a girare per casa alla ricerca del posto giusto. Se anche tu ti identifichi in questa frase leggi fino in fondo questo articolo vedremo dove e come posizionare il router per Internet a casa per avere segnale ovunque.

Gli ostacoli per il wi-fi

Per evitare di perdere parte del segnale wireless del modem wi-fi è sufficiente attenersi a dei semplici accorgimenti. Per prima cosa, prima di decidere dove posizionare il router, sappi che possono esserci dei fattori che incidono in modo negativo sulle prestazioni del modem. Vediamoli i più frequenti:

Ripetitori di segnali video analogico: anche se ormai poco diffusi restano sempre i più dannosi. Sono in grado di degradare il segnale anche in assenza di trasmissione. Quindi meglio tenerli spenti oppure non usarli proprio.

Dispositivi senza fili: sono numerosi e presenti in ogni casa: mouse, tastiere, hard disk, stampanti, telefoni cordles, altoparlanti, eccetera. Questi dispositivi causano interferenze non solo tra loro ma anche con il segnale wireless. Cerca quindi di tenerli spenti quando non li usi e comunque lontani dal router.

Forno a microonde: questo elettrodomestico emette interferenze di banda 2,4 GHz, in pratica quella usata dal wi-fi. Il microonde, al contrario di molti dispositivi, interferisce con il segnale solo quando è in funzione. In ogni caso è sempre bene posizionare il router ad almeno dieci metri di distanza dal microonde, in alternativa è possibile usare un modem dual band, si chiama così perché usa oltre alla banda da 2,4 GHz anche quella da 5 GHz molto meno usata.

Bluetooth: anche questo dispositivo usa la banda da 2,4 GHz, quindi può influire in modo negativo sul segnale wireless. Anche se i dispositivi moderni hanno caratteristiche che permettono di aggirare le interferenze è sempre bene spegnere il bluetooth o perlomeno disattivarlo quando non serve.

Cavi della corrente: tutto ciò che ha al suo interno del metallo può interferire con il segnale. I cavi della corrente ostacolano le frequenze radio, meglio tenere il modem lontano anche da luoghi con troppi cavi volanti.

Muri e altri materiali: sembrerà scontato ma i muri sono difficili da attraversare, anche per il segnale wireless. Ad influire, oltre ai materiali usati per la loro costruzione, sono tubi dell’acqua, fili elettrici, strutture metalliche e isolamenti. I materiali che frenano maggiormente il segnale sono il vetro spesso, il cemento armato, i metalli e la carta, subito dopo si trovano mattoni, acqua, legno, marmo, amianto plastica e materiali sintetici.

Dove mettere il router per migliorare la copertura

Tenendo sempre presenti gli ostacoli appena elencati vediamo alcuni consigli su dove posizionare il router per avere una coperture perfetta in tutta la casa:

• Metti il router in verticale se possibile, così si disperde meglio il calore, e ad almeno un metro dal pavimento, se possibile anche di più. Le antenne devono essere a 90° tra di loro, esempio: se ci sono due antenne una va messa in orizzontale e l’altra in verticale.

• Attacca il modem alla prima presa e nella posizione il più centrale possibile e lontano da muri esterni e finestre. Meglio scegliere una posizione che abbia una buona visibilità su tutti i dispositivi utilizzati.

• Tieni il router lontano da tutte le fonti che possono disturbare il segnale: acquari, pareti e strutture con al loro interno del metallo. Evita di metterlo dentro un mobile e ricorda che volendo è possibile cambiare il canale usato dal wi-fi. Tenendo presenti tutti questi consigli e facendo qualche prova riuscirai sicuramente a posizionare il tuo router al meglio. Sul sito https://www.beactive.it puoi confrontare le offerte adsl per casa e trovare quella più adatta a te.