Home » Arredo Cucina » Cucine: idee e soluzioni

Cucine: idee e soluzioni

Tra gli spazi domestici, la cucina è forse quello in cui si tende a trascorrere la maggior parte del tempo. In queste pagine intendiamo fornire alcuni spunti per progettare e arredare la cucina in base a gusto, esigenze personali, funzionalità e spazio disponibile.

Legno e vetro per dividere

La cucina di stile moderno è separata dalla zona giorno da una porta scorrevole in vetro e da una parete fissa, dello stesso materiale. Queste sono intervallate da un elemento a doppia funzione: è un divisorio ma anche un mobile cristalliera.

Cucina a tutta luce

I mobili della cucina, disposti a elle, hanno ante beige laccate lucide, mentre i pensili sono in vetro satinato, per conferire leggerezza all’insieme. Il pavimento in legno è tagliato a 45° da piastrelle in ceramica grigia in corrispondenza della zona operativa.

Elementi tecno

Dalle ante al top, dagli elettrodomestici all’alzata che protegge la parete dietro il lavello e i fornelli, la composizione, lineare e priva di pensili, è completamente in acciaio. In corrispondenza della zona cottura e a vista sul soggiorno, è stato realizzato un ribassamento in cartongesso al cui interno sono incassati dei faretti.

In passato utilizzato quasi esclusivamente nelle cucine professionali, l’acciaio inox è oggi protagonista nelle composizioni di gusto contemporaneo e hi-tech. Igienico e resistente agli urti e all’ossidazione, viene proposto in diverse finiture – liscio, rigato, satinato o spazzolato – anche abbinate fra loro.

bulthaup-kitchen-island

Un materiale ad alta resistenza

L’acciaio inossidabile è contrassegnato da sigle diverse a seconda delle percentuali di cromo e nichel presenti nella lega. Per la cucina viene utilizzato l’acciaio 18/10 “austenitico” caratterizzato da una particolare composizione e contrassegnato dalla sigla Aisi 304. Questo materiale ha un’elevata resistenza meccanica e alla corrosione ed è idoneo al contatto con gli alimenti. Si presta allo stampaggio profondo, cioè alla realizzazione di elementi di forme complesse. Per durare nel tempo, l’acciaio necessita di una manutenzione accurata. La pulizia quotidiana va effettuata con detergenti neutri o con acqua e sapone, mentre non bisogno usare pagliette e prodotti abrasivi.

Se l’acciaio non viene asciugato bene, si formano aloni e macchie di calcare. In alcuni casi, il materiale può essere sottoposto a trattamenti di verniciatura antiimpronta, che formano una pellicola protettiva.

Tradizione contemporanea

Adatta per ambienti rustici o per una taverna, la cucina completamente in legno è calda e accogliente. Fa tutt’uno con la zona pranzo, da cui è idealmente separata dal bancone utilizzato come piano di lavoro. L’arredamento può essere completato dal candeliere in ferro, dagli utensili e dal pentolame in rame appesi alle griglie portaoggetti. E’ pensata per momenti di convivialità, per esempio per degustare i vini insieme agli amici.

Vetrine e pensili

I mobili della cucina sono disposti a U in modo da sfruttare al massimo lo spazio. La composizione è attrezzata su due lati con basi e pensili ad ante vetrate. Il modulo con il lavello incassato è sotto la finestra, ma il rubinetto non intralcia l’apertura perché il serramento ha i vetri scorrevoli.

Con moduli free-standing

Si ispira ai modelli professionali la cucina in acciaio costituita interamente da moduli a libera installazione. Due elementi contenitori accostati fra loro formano un unico banco di lavoro. Gli oggetti di uso quotidiano vengono lasciati a vista in modo da avere sempre tutto a portata di mano.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.