Home » Idee per la casa » Cucina Skyline lab per disabili e non solo

Cucina Skyline lab per disabili e non solo

Si chiama Skyline_Lab il programma flessibile di cucina pensato per un’utenza ampliata, non solo per disabili ma anche per anziani e per chiunque vive in una situazione, anche temporanea, di ridotta mobilità.

Disegnata dagli architetti Lucci e Orlandini per Snaidero, la cucina coniuga innovazione ed estrema semplicità funzionale. Si tratta di un esempio di Universal Design, ovvero di un design in grado di eliminare la complessità di utilizzo del prodotto, adattandolo al livello di qualsiasi utente.  Punto di partenza del progetto, infatti, è stata la ricerca condotta da ISVI (Istituto dei Valori per l’Impresa) da cui è emerso che molte delle esigenze espresse dalle persone con disabilità per una loro maggiore autonomia e sicurezza sono comuni a gran parte di tutti noi.

In diverse finiture, personalizzabile e priva di complicati meccanismi, la cucina si caratterizza per l’ergonomicità del piano sagomato e senza spigoli, comodi girelli angolari e carrelli multifunzione, un lavello a profondità ridotta dotato di cestelli e accessori, mensole con illuminazione integrata.

Un elemento di raccordo tra piano cottura e lavello consente di spostare le pentole senza doverle alzare. La cappa, azionabile con telecomando, è completa di luce d’emergenza e nella modalità autocomfort garantisce un ricambio dell’area 24 ore su 24.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.