Ideare casa

Come installare tende per interni

Nell’installazione dei tendaggi vengono utilizzati dei meccanismi di diverse caratteristiche estetiche, e funzionali, chiamati scorritenda.

Il primo accorgimento da adottare, nel individuare il metodo di ancoraggio più idoneo, sarà quello di capire se il tendaggio verrà installato nel soffitto o nella parete, oppure nell’anta o all’interno della finestra o in altra collocazione simile.

tende-interno

Per i tendaggi esistono vari metodi di installazione dipendenti da:

  • l’ambiente in cui vanno installati;
  • le necessità pratiche di chi li utilizza;
  • il tessuto utilizzato;
  • l’estetica.

Per effettuare la scelta del metodo d’installazione migliore, si procede innanzitutto con il verificare se l’ambiente in cui verrà collocata la tenda, permette l’utilizzo di varie soluzioni o obbliga, a causa dello spazio in cui si trova o dalla posizione rispetto a chi la manovra, a prenderne in considerazione le più adatte.
Esempio: se la finestra si trova in un ambiente di modeste dimensioni, in cui come caratteristica si richiede poco ingombro, si utilizza un installazione del tendaggio sull’anta, o all’interno del vetro.

Individuato il tipo di ancoraggio che soddisfa l’ambiente, si passa ad una considerazione estetico/pratica.
Cioè scegliere il metodo d’installazione a seconda dei propri gusti estetici e che allo stesso tempo consente una migliore manovrabilità del tendaggio.

Installazione tendaggi a soffitto/parete

Per ciò che riguarda i metodi di ancoraggio a soffitto/parete, ci sono tre categorie principali:

  • a binario, in cui si trovano degli occhielli, dove verrà agganciato il tessuto, che scorrono in dei veri e propri binari in alluminio (canalette), ottenendo un movimento orizzontale del tendaggio;
  • a pacchetto in cui generalmente il tessuto viene posizionato utilizzando un velcro, e tramite un meccanismo caratteristico si imprime un movimento verticale;
  • a bastone (in legno, acciaio, ferro, ecc.) costituito da un cilindro allungato sul quale passano solitamente degli anelli utilizzati per attaccare il tendaggio.

Nell’installazione dei tendaggi a soffitto/parete non sempre si ha la possibilità di effettuare un ancoraggio in una parete libera da ostacoli (tenendo sempre in considerazione la presenza di una finestra o porta finestra e di un eventuale cassonetto).
Infatti è frequente la possibilità che degli oggetti di arredo o altro (mobili, lampade, divani, caloriferi, ecc.) si trovino nell’area ideale da destinare al tendaggio.
Quindi nel prendere le misure è bene controllare attentamente il luogo in cui installare la tenda da interno e il reale spazio a disposizione.

Esempi di Video Tutorial su come installare tende per interni

Installazione tendaggi all’interno della finestra e sull’anta

L’instalazione del tendaggio direttamente sulla finestra generalmente si adotta in ambienti con poco spazio, o dove la praticità è un elemento fondamentale (cucina, stireria, lavanderia, ecc.).

I metodi di installazione sono principalmente due: con bastoncini (tendini); con flash (simili al pacchetto).
I primi si possono installare sia sull’anta che all’interno, nello spazio occupato dal vetro, i secondi preferibilmente sull’anta.
I flash vengono utilizzati in ambienti con stile moderno, mentre i bastoncini in ambienti tendente al classico (se in acciaio anche per il moderno).

Dettaglio importante da verificare è la possibilità di coprire con un mantovana il cassonetto in modo da rendere più completo il lavoro.
Il tutto eseguibile o attaccando la fascia velcrata adesiva nella parte superiore del cassonetto facendo attenzione di partire da un lato vicino al muro e proseguendo facendola ben aderire fino al lato opposto, o attaccando a soffitto un asta velcrata, generalmente in alluminio.
La mantovana può essere installata sia in ambienti moderni che classici, il tutto dipende da quali tessuti si utilizza, e da che tipo di lavorazione si effettua su di essi.

Tutto sulle tende e tendaggi per interni

ilaria

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.