Ideare casa
Home » Complementi d'arredo » Come sono fatti questi tappeti

Come sono fatti questi tappeti

Nel mare del web si trova di tutto, e la persona che va per acquistare un tappeto difficilmente comprende come è fatto veramente e così basa quasi esclusivamente sui colori e sulla fiducia, cosa che ritengo insufficiente per fare una valutazione sicura.

Ora voglio spiegarvi come sono fatti i tappeti che si trovano in commercio confrontando quelli fatti a macchina con quelli fatti a mano, che magari in foto si somigliano, ma che non sono dello stesso livello qualitativo affinché possiate comprendere che se vedete differenze di prezzo che vi sembrano strane, sono invece ampiamente giustificate. Queste differenze non le spiega mai nessuno, ma dall’interesse mostrato dalle persone che vengono da noi, ed alle quali l’ho spiegato, penso proprio che sia il caso di farle sapere soprattutto perché dopo un po’ di tempo i tappeti se non sono di qualità si deteriorano e devono anche, per forza di cose, essere lavati.

Avrete notato che in molti siti viene dato molto risalto al prezzo ( magari con più percentuali di sconti calcolati ovviamente in precedenza il prezzo finale) tanto da sembrare un regalo, ma non viene dato spazio alle caratteristiche, tecniche; e se la foto è poco chiara neppure noi riusciamo a capire com’è fatto il tappeto che abbiamo davanti . E se non riusciamo noi dopo una vita in mezzo ai tappeti come può arrivarci il povero utente .

I tappeti moderni ed i Shagghy o Tuli Hand tufting , o tappeto taftato e’ una tecnica molto usata in Cina ed in india, per mezzo della quale l’operatore, manualmente o con un attrezzo meccanico inserisce ogni singolo pelo, di lana o poliestere, su una struttura di cotone preparata su misura , senza farne il nodo, fino a formare il disegno del tappeto. Ma affinché i peli restino al loro posto sul retro viene applicata una colla, a volte silicone e a volte lattice; per finire viene incollata una tela più o meno solida sul retro. Sono quindi più facili e veloci da realizzare e, dovendosi posizionare tra i tappeti economici, molto spesso le lane usate non sono tra le migliori. Anzi, molto spesso invece di lana viene usato un filato in poliestere. Un tappeto annodato a mano
vi da molta più soddisfazione nel tempo, soprattutto se in filata a mano.
Nelle foto sotto vedete anche la differenza.

La nostra azienda ha scelto di trattare esclusivamente tappeti annodati a mano.
Oltre alla vendita abbiamo anche il laboratorio di lavaggio ( nostro ! ) ed abbiamo visto che con il tempo la colla si sfarina e la si trova sotto il tappeto come se aveste rovesciata il sacchetto della farina gialla; inoltre fanno peluria e spesso, con il lavaggio la tela si stacca, il tappeto perde consistenza e fa le onde. Penso sia giusto che chi acquista un qualsiasi oggetto preferisca farlo meno spesso e farlo più bene e che sappia cosa va incontro.

Quando si pensa al vello di un tappeto viene in mente la lana e la seta, ma ci sono diversi tipi di lana e la seta non sempre lo è veramente. Per quel che riguarda i tappeti orientali moderni di qualità questi sono normalmente annodati con ottima lana filata a mano, alquanto robusta e non fa assolutamente peluria; quando si lavano danno ottimi risultati e durano molto tempo. Esistono comunque anche tappeti orientali, come certi Gabbeh da poco prezzo, fatti con lana molto scadente ( anche riciclata ) che fanno molta peluria e durano poco. Quando questi si lavano perdono veri propri balocchi di pelo. Queste qualità si distinguono bene perché il vello è opaco e grattandoli un po’ lasciano tanto pelo.

Per la seta invece la cosa è più grave: se costa poco (ma a volte anche quando costa) non è seta, bensì viscosa. Succede spesso che si presentino da noi dei clienti per lavare il tappeto convinti che questo è in seta quando non lo è. Alla domanda “quanto ha speso? ” ci rispondono con una cifra talmente bassa da rendere impossibile l’acquisto di un tappeto in seta di tale dimensione. Questo materiale usato nei tappeti ha poi alcuni grossi problemi: è molto sporchevole, il vello sbiadisce e si arruffa dopo pochi anni: il nostro consiglio è di pensarci bene prima di decidere sull’acquisto.

Articolo scritto da Gb-rugs.com