Come scegliere l’arredo giusto per non cambiare ogni mese

Oggi ciò che più dobbiamo evitare è l’arredamento di tendenza, ciò che più è alla moda non sempre è giusto nella complessità di uno spazio arredato e nella scelta del suo più originale design, è necessario cercare ciò che sia duraturo, che sia resistente sia nel materiale e nel tempo, che resista al passaggio del tempo e delle varie tendenze.

Quindi, come possiamo riuscire a resistere alla “decorazione” del momento coltivando l’autenticità, la freschezza e l’originalità delle nostre case?

Di seguito alcune idee:

1) Rimanere fedeli a se stessi. Scegli il tuo arredamento in base a ciò che ami veramente – anche se i blog e le riviste d’arredamento affermano che quel che ami è oramai tramontato.

2) E’ necessario fare un mix, mescolare e unire l’antiquariato con pezzi contemporanei, unire gli articoli costosi con il mercato delle pulci. Qui di seguito, le sedie cromate più moderne sono in coppia con un antico tavolo di legno.

3) Non comprare tutto nello stesso luogo. Se tutti gli arredi provengono dallo stesso luogo, sia esso Crate and Barrel, Restauro Hardware o IKEA, allora la vostra casa è molto più probabile che scivoli nel look del momento, ma sia priva di personalità. Siamo rimasti particolarmente colpiti da quanto bene sia arredata questa casa del sud Carolina, è una casa sulla spiaggia, che semplifica ed evidenzia i principi di cui ci stiamo occupando e che stiamo trattando. Come si vede qui non c’è una tendenza identificabile. La casa nel complesso è eclettica e molto originale, punta sul personale. Viene realizzata sulla base di tanti stili uniti e diverse epoche, che le danno un tocco di freschezza che comunica ed è possibile percepire.

4) Gli ambienti arredati possono essere più interessanti se vengono aggiunti pezzi di epoche diverse. Gli arredi paiono più dinamici e i pezzi moderni o classici possono essere collegati ad elementi contemporanei. Nella foto sopra, un tappeto shag vive comodamente con un orologio antico. In basso invece le sedie  trasparenti di Philippe Starck vanno al di sopra della moda se abbinate ad un tavolo rustico.

5) Meglio cercare di avere una propria idea che abbia un senso nella sua generalità e complessità, nell’ambiente, è meglio non seguire mode e tendenze o ancor meglio è conoscerle e cercare di indirizzare la propria moda e il proprio stile, creando un design d’interni che porti con se l’idea della propria tendenza.

6) Quando vi piace una certa tendenza, aspettate prima di utilizzarla o un colore alla moda che vi colpisce, se durante il tempo prima dell’acquisto l’idea dell’oggetto d’arredo è sempre viva, allora potete osare ed inserire un pezzo nel vostro arredamento, altrimenti non era adatto.

7) Per non avere la casa alla moda, ma realizzare una moda adatta al vostro gusto, aggiungete e sottraete pezzi ed elementi d’arredo nel tempo, dedicatevi ai vostri interni anni e non mesi. La tua casa sarà curata e perfetta nel tempo -mai vittima della moda e della tendenza di passaggio.

8) L’arte dovrà principalmente far parte della vostra casa, investire nell’arte darà all’ambiente la propria personalità di chi la abita e lo stile più originale. Aumenterà di gran lunga il trend del momento. Fate in modo che sia la vostra passione per l’arte a dettare le scelte d’arredo.

In questo periodo, può essere fin troppo facile cadere nella trappola della tendenza. Ma avendo tempo e dedicandosi all’arredamento con tempo disponibile, si potranno analizzare le proprie scelte rimanendo fedeli alle proprie scelte e alla propria personalità. Lo stile personale sarà in grado di resistere alla prova e alla moda del tempo.

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.