Ideare casa

Come realizzare un centro benessere domestico in 5 facili mosse

progettazione-centri-benessere-05

Un periodo di relax in una spa o un centro benessere è il sogno di molti. Chi non vorrebbe trascorrere qualche giorno prendendosi unicamente cura di se stesso e usufruendo di trattamenti benessere all’avanguardia? Ma la cosa migliore, ovviamente, sarebbe avere la spa direttamente a casa nostra, o almeno uno o più ambienti che rievochino le sensazioni provate all’interno di un centro benessere.

In questo articolo vi suggeriamo alcuni semplici accorgimenti per trasformare il vostro bagno di casa in un ambiente che possieda più di una reminiscenza di una spa o un centro benessere. Si tratta di semplici consigli che possono avere come effetto il miglioramento dell’atmosfera del vostro bagno e della vostra intimità domestica.

progettazione-centri-benessere-04

Naturalmente i risultati dipendono molto dalla natura degli ambienti, dalle condizioni di partenza e dall’impegno preso negli interventi successivi. Ma siamo certi che anche solo alcuni di questi piccoli suggerimenti possano apportare un beneficio alla vostra casa.

progettazione-centri-benessere-02

1. Puntate su toni neutri e sulle sfumature della terra. Le spa tendono a utilizzare colori chiari e neutri che hanno un effetto calmante e rilassante sugli ospiti della struttura. Al bianco, colore di base per eccellenza, consigliamo di abbinare accenti di blu pallido, beige e marrone per evitare che lo spazio completamente bianco risulti troppo asettico.

images-1

2. Decorate con piante e fiori. Le piante d’appartamento conferiscono calore e vitalità a ogni stanza. A maggior ragione al vostro bagno trasformato in spa. Inoltre    contribuiscono a creare un’atmosfera romantica e invitante. Posizionate un’orchidea sulla vostra specchiera per dare un tocco zen ed esotico alla stanza.

3. Aromaterapia. Il profumo svolge un ruolo fondamentale nel determinare l’umore di un individuo, quindi non trascurate di collocare aromi rilassanti nel vostro centro benessere personale. Appendete un’essenza all’eucalipto sopra il doccione per ottenere un effetto rinfrescante, o posizionate diffusioni a canna su un apposito piano d’appoggio. Come tocco finale, distribuite dei petalo di rosa per accendere ulteriormente la fantasia e dare un tono romantico al vostro bagno.

progettazione-centri-benessere-01

4. Procuratevi un libro sui massaggi. Se non siete versati nell’arte dei massaggi rilassanti, procuratevi un testo, o ancora meglio consultate un video tutorial online. Senza troppa fatica imparerete i movimenti base per mettere a suo agio il vostro partner e ricostruire un’atmosfera da vero centro benessere.

progettazione-centri-benessere-03

5. Fate attenzione ai dettagli. Per creare un’atmosfera convincente curate tutti i dettagli. Ad esempio, eliminate prodotti di uso corrente, etichette commerciali, bastoncini per le orecchie, cerotti, rasoi ecc. Si tratta di oggetti indispensabili, è vero, ma se volete creare l’illusione di un centro benessere in casa (anche per una sola notte) è meglio che li riponiate lontano dalla vista.

Negli ultimi anni ha preso sempre più piede la progettazione centri benessere casalinghi e la costruzione piscine interne. Per chi di noi non fosse nelle condizioni di realizzare un vero e proprio centro benessere in casa, abbiamo cercato di offrire alcuni piccoli consigli per trasformare la vostra stanza da bagno in una spa. Scrivete nei commenti all’articolo ulteriori vostri accorgimenti per raggiungere questo obiettivo nel vostro contesto domestico!

ilaria

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.