Ideare casa
Home » Architettura ed Interior » Case in montagna » Baita meravigliosa in Val di Susa a Rollieres

Baita meravigliosa in Val di Susa a Rollieres

Larice, cirmolo e due mitici artigiani locali al lavoro per due anni.Quasi un record. Risultato: una baita intonata alla valle. Di susa.

Sembra stia lì da una vita, invece la baita è stata costruita sei anni fa. Si camuffa perché ha assunto i tratti dell’architettura locale, soluzioni ultra collaudate che non avrebbe senso stravolgere. Siamo a Rollieres, piccola frazione di Sauze di Cesana, in altaVal di Susa.

Cinquantaquattro abitanti, 1.480 metri sul livello del mare, cervi e caprioli che si avventurano temerari tra le case per brucare un tot d’erba. Comprato l’appartamento, gli attuali proprietari hanno impiegato due anni per risistemarlo. Per un cantiere di interni è un record negativo, ma come spiega il padrone di casa, agli artigiani non bisogna mettere fretta. Cioè: non si può. Sono loro a darti le scadenze, e ricambiano la tua pazienza con una competenza da fuoriclasse.

Qui hanno lavorato due nomi che in valle ci si raccomanda per passaparola come in città l’osteopata o il dietologo. Uno è  Davide Arlaud, della vicina Salbertrand, famiglia di falegnami da due generazioni. È lui che ha fabbricato la cucina, le porte, tavoli e comodini, letti, la camera dei ragazzi, i piani dei bagni. L’altro, Teresio Bouvier, di Oulx, è il fabbroche ha eseguito tutti i lavoridi carpenteria, le sedie (disegnate dal proprietario), i dettagli del camino (copiato da una rivista).

È venuta fuori una casa confortante e bionda: il colore del cirmolo, un legno locale, e del larice invecchiato e spazzolato. Tutti legni, opportunamente trattati, sono stati poi lasciati allo stato grezzo. Il punto di riferimento è il rustico, ma diluito. Lodevole: non ci sono corna di cervo, animali impagliati e coperte di pelliccia. L’aquila sul comodino è una scultura di legno, e appesi alle pareti come trofei ci sono due pacifici simboli della montagna: un paio di vecchi pattini e uno scarponcino.