Letti classici, il fascino della tradizione

In ferro battuto, al naturale o argentato, i letti classici si rinnovano. E per complementare l’effetto d’insieme, ci si può soffermare a scegliere complementi e accessori, perché lo stile è anche questione di dettagli.

Un tempo stretti e piuttosto alti, i nuovi letti in metallo seguono le tendenze attuali in fatto di proporzioni. Quasi sempre hanno testata e pediera, mentre il giroletto è spesso caratterizzato da una mantovana, arricchiata o tesa a seconda dello stile. In alcuni casi, se privo di pediera, il letto può avere la base con il contenitore. Come tutti i letti anche questi modelli possono avere una sola rete matrimoniale oppure due singole accostate.

I particolari che fanno differenza

Nei letti realizzati in ferro battuto sono la finitura e i decori a connotare stilisticamente il modello. Fregi, volute e foglie, per esempio, appartengono a quelli in stile. In questi casi possono essere previsti anche inserti di altri materiali che impreziosiscono testata e pediera, come i pomoli in ceramica dipinta oppure in ottone. In grigio antracite e lineare, il letto può invece diventare più etnico, magari ravvivato da copriletti in tessuti leggeri e colorati.

Grace di Target Point

E’ in ferro conificato con particolari in legno massello il letto personalizzabile con accessori in tessuto.

Morgana di Bontempi

Il letto è in ferro con finitura tessuto liquido blu. La struttura è predisposta per cuscini sfoderabili e mantovana removibile.

Effetto glitter

Il pregio di un letto in ferro dipende anche dalla lavorazione. Curvature, intrecci e fregi possono aumentarne il valore. E a proposito di finitura, la tendenza attuale propone superfici in argento e oro.

La lavorazione: artigianale o industriale

La forgiatura a mano della barra di ferro iniziale è molto pregiata e incide sul costo del prodotto finale. In alternativa, la lavorazione può essere industriale. Se ne coglie la differenza osservando i particolari delle decorazioni: il ricciolo, per esempio, ha l’estremità a punta nel primo caso ed è in genere tagliato nel secondo caso. E le foglie, invece, se martellate manualmente risultano poco definite o comunque la lavorazione appare quasi casuale. Sono regolari se eseguite con pressatura a macchina.

Papillion 2 di Ciacci

Realizzato in ferro battuto, il letto è disponibile in varie finiture e con decori realizzati interamente a mano. Può essere impreziosito dall’applicazione della foglia in oro o argento.

Ikebana di Letti Cosatto

Richiama le composizioni floreali giapponesi la decorazione della testata del letto con disegno a forma di onde. Realizzato in ferro, è disponibile nelle versioni verniciata o anticata.

Come una volta

Per quanti prediligono le atmosfere retro ci sono modelli di letti in ferro che riprendono, in ogni dettaglio, lo stile classico.