Ideare casa

Come scegliere le tende

Come scegliere le tende per interno e per esterni è una delle scelte più importanti per colorare, proteggere e arredare la vostra casa.

Come scegliere le tende per interno o tendaggi e per esterni è una delle scelte più importanti per colorare e arredare la vostra casa. Le tende sono elementi essenziali a volte indispensabili per dare un tocco di eleganza ad un ambiente adattandosi a tutti gli stili di arredamento. Le tende per interni sono infatti capaci di dare un impatto diverso all’arredamento senza stravolgerne l’insieme, naturalmente i tessuti ed i colori delle tende per interni dovranno armonizzarsi con lo stile dell’arredamento. Un altro aspetto importante è di proteggere l’intimità della casa, di regolare, quando è il caso, l’intensità della luce esterna.

Come scegliere le tende per interni

Le donne di casa sanno bene quanto sia importante su come scegliere la tenda giusta e necessaria. Non ci si sente pienamente a casa se dagli infissi si può vedere direttamente la strada ed i palazzi circostanti. Non si tratta semplicemente di un vezzo per completare l’arredamento dell’abitazione, la tenda risulta strettamente necessaria per questioni di privacy ed un equilibrato filtraggio dei raggi solari.

Come scegliere le tende
Come scegliere le tende per interni

Una finestra (o una porta che conduce a verande e balconi) è ottimale di certo per illuminare l’abitazione, ma è altrettanto facile immaginare quanto possa essere fastidioso ricevere direttamente i raggi solari. Basti pensare ad una camera da letto dotata di porta antistante il balcone che già al primo sole abbaglia gli occhi di chi tenta di riposare. Scegliere le tende per interni, correttamente, si puo’ giocare inoltre con gli effeti luce della casa scegliendo tessuti piu’ leggeri e colori chiari per ambienti poco luminosi, mentre i tessuti piu’ pesanti e i toni scuri si adattano maggiormente ad ambienti ampi e luminosi.

Le funzioni della tenda per interni sono quindi principalmente riassumibili in :

  • Garantire maggiormente la privacy
  • Filtrare la giusta quantità di raggi solari
  • Arredare con gusto, colorando quanto possibile l’ambiente

Poiché la tenda assolva bene questi compiti, bisogna stare molto attenti nella sua scelta, senza affidarsi al caso: la produzione di sistemi di montaggio e di tessuti è così vasta che qualsiasi esigenza può essere facilmente soddisfatta.

Bisogna tener presente che un buon tendaggio è il risultato di un lavoro di precisione difficile da realizzare in casa, a eccezione delle piccole tende a vetro. Dal momento che la confezione del tendaggio richiede molta precisione, sovente i produttori dei vari sistemi di montaggio lavorano in stretto contatto con i fabbricanti di tessuti: in qualche caso, addirittura, la stessa azienda fornisce sia il tessuto sia il sistema di montaggio per assicurare un prodotto al meglio. E’ molto importante infatti la stretta relazione tra parti meccaniche, tessuto e confezione.

Tendaggi e colori

Come scegliere i tendaggi e colori
Come scegliere i tendaggi e colori

Attualmente sono molto di moda i colori caldi, sfumati o cangianti e i tessuti leggeri, come, i doppi veli di organza, la seta. Si adattano molto bene le tende nelle tonalità del beige dorato (un velo più chiaro, un velo più scuro), del marrone con l’oro, dell’arancione, che, abbinate a cuscini, divani, piumoni e paralumi in tinta, danno un tocco di intimità ed originalità alle stanze. Per chi non avesse molto tempo da dedicare alla cura dei tendaggi, si consigliano tessuti misti (lino e fibre sintetiche, seta e fibre sintetiche) con bastoni semplici e possibilmente con agganci a strappo. Un sistema estremamente pratico è quello costituito da un doppio bastone che regge due tipi di tessuti tono su tono di cui uno a mò di velatura e l’altro più pesante con funzione oscurante.

Nella realizzazione dei sistemi di tendaggi più complessi (pacchetti, bastoni curvi, ecc.) particolare attenzione dovrà essere posta nella scelta dei materiali, in particolare, nel vasto panorama di prodotti in commercio, sono particolarmente affidabili i prodotti della Silent Gliss Italia.

Tende a più strati

Se vi piacciono le tende posizionate a più stati, la regola generale prevede che la più sottile e opaca sia vicino il vetro della finestra mentre la più spessa e coprente dovrebbe essere posta all’interno, difronte la tenda leggera. Per riuscire ad inserire due coppie differenti di tende è necessario avere due aste parallele, in commercio ne troverete, ma fondamentali saranno le staffe doppie da attaccare con forti viti o chiodi al muro, che sorreggeranno le aste per le tende. Le doppie tende non faranno filtrare la luce all’interno della stanza, ma la più coprente se aperta permetterà alla tenda trasparente di essere in vista e da questa la luce filtrerà. Ma diverse possono essere le soluzioni delle tende a più strati o livelli, la scelta potrà farsi tra diversi colori o stampe, tessuti sottili o spessi.

Come scegliere le tende a più strati: Pannelli oscuranti Wayfair e tende trasparenti Urban Outfitters
Come scegliere le tende a più strati: Pannelli oscuranti Wayfair e tende trasparenti Urban Outfitters
Le tende con la fantasia degli uccellini Anthropologie e le tende binche di pizzo Ikea
Le tende con la fantasia degli uccellini Anthropologie e le tende binche di pizzo Ikea
Tende con rouje di Anthropology e tenda Sari di seta Urban Outfitters
Tende con rouje di Anthropology e tenda Sari di seta Urban Outfitters
Tende di seta Horchow e tende leggere West Elm
Tende di seta Horchow e tende leggere West Elm
Le tende spesse colorate dai vivaci disegni dei pappagalli di World Market e le tende leggere a pois verde acqua con nastri da appendere all’asta PB Teenager
Le tende spesse colorate dai vivaci disegni dei pappagalli di World Market e le tende leggere a pois verde acqua con nastri da appendere all’asta PB Teenager.

Tende da interno a tendini

Con il termine tendini s’intende quei tendaggi che vengono installati sull’anta o al suo interno tramite appositi bastoncini. Abbinando un adeguato tessuto e bastoncino questa tenda per interno può essere abbinata con qualsiasi stile di arredamento: classico, moderno, rustico, ecc. Questo tipo di tendaggio è apprezzato molto in presenza di ambienti di piccole dimensioni e molto frequentati, o per creare effetti particolari come nel caso di uno stile rustico.

Tende da interno a pannelli

Le tende per interno a pannelli sono composte da:

  • un binario generalmente in alluminio con delle canalette di scorrimento parallele di quantità uguale o inferiore al numero dei teli utilizzati;
  • da delle astine velcrate in cui vengono fatti aderire i teli e che scorrono nelle canalette;
  • il tessuto che parte dal binario ed arriva di solito ad un paio di cm da terra;
  • delle barrette contropeso, piattine, collocate nella parte inferiore del tessuto.

I tendaggi a pannelli, grazie alla loro linea sobria e geometrica, sono molto apprezzati in ambienti con stile moderno o tendente al moderno, unendo le caratteristiche essenziali di linearità di una tenda del tipo tecnico, al calore e all’accoglienza del tendaggio tradizionale.

Quali tende da sole scegliere per l’esterno

Quali tende da sole scegliere per l'esterno
Quali tende da sole scegliere per l’esterno

I vetri e le finestre rappresentano uno dei principali accessi del calore all’interno di uffici e abitazioni durante il periodo estivo e specialmente tra le 11 e le 15 quando l’effetto solare è decisamente più forte. Per ridurre in maniera semplice ed economica il problema dei raggi solari, è rappresentata dalla installazione di tende da esterni, disponibili in diverse dimensioni, forme e strutture per adattarsi a qualunque tipo di ambiente. Ci sono diversi generi di soluzioni che possono essere racchiusi in due categorie principali: tende a braccia, tende a caduta, capottine e pergotende. Per gli spazi aperti invece conviene optare per strutture diverse come gazebi, ombrelloni e strutture coperte.

Tende a bracci

Le tende a bracci estendibili hanno come caratteristica principale un attacco diretto alle parete del soffitto montata su barra quadra. I componenti sono quasi sempre in alluminio: bracci, profili e le staffe. Le tende a bracci sono una perfetta fusione tra tecnologia e design.

Tende a caduta

Le tende a caduta sono molte belle ed essenziali. La tenda a caduta in ferro battuto si colloca benissimo in centri storici e palazzi d’epoca laddove la tradizione, il bello e la reale necessità di protezione solare devono essere un tutt’uno. Esistono quelle Trieste, a Balconcino, Venezia, a Caduta con guide e ribalta, a Caduta con guide a U (ideale per chioschi, portici, bar…) e a Caduta con cassonetto e guide a zip Le tende a caduta, generalmente, hanno una sporgenza molto più limitata o quasi nulla.

Capottine

Le capottine assicurano, oltre alla naturale funzione di protezione solare, un miglioramento estetico per ogni tipo di abitazione o attività commerciale. Le cappottine sono disponibili nelle tre versioni: Rettangolare, Semicerchio, Ellittica.

Quali tende tecniche scegliere

Quali tende tecniche scegliere
Quali tende tecniche scegliere

Tende veneziane

Le tende alla veneziana sono un tipo di tenda realizzata con una serie di lamelle, generalmente, in materiale plastico o metallico. Le lamelle sono sorrette da fili che permettono di orientarle sia in verticale che in orizzontale permettendo di decidere la quantità di luce solare far entrare, oppure, si possono chiudere completamente per questioni di luce o privacy. Le tende alla veneziana, comunemente chiamata veneziane, in realtà è stata inventata in Giappone e non a Venezia come suggerisce il nome.

Tende a rullo

Le tende a rullo possono essere installate sia per l’interno che per l’esterno. Sicuramente, vanno bene per case con un arredo contemporaneo, in quanto si presentano con un design sobrio e lineare e si abbina con uno stile essenziale. Nelle abitazioni le tende a rullo offrono una soluzione più moderna e funzionale rispetto alla classica tenda da interni e negli uffici, oltre ad arredare, offrono la soluzione adeguata per ogni esigenza di oscuramento, sia totale, che parziale.

Tende verticali

Le tende a pannello sono costituite da semplici teli che scorrono su canali guida. I teli sono lisci, senza arricciature, ben tesi grazie ad un “peso” (una barretta di alluminio) cucito nel bordo inferiore. Il movimento può essere manuale o motorizzato ed i tessuti utilizzabili sono innumerevoli, anche di tipo tecnico.

Tende plissè

Le tende plissé, tenda tecnica e d’arredo, offrono molte soluzioni per applicazioni particolari: impacchettamento dall’alto verso il basso, centrale, a ventaglio e con possibilità di installazione per lucernai orizzontali o inclinati.

Consigli per l’acquisto delle tende

In commercio si trovano diversi modelli di tendaggi, studiati e realizzati in modo da soddisfare le esigenze più disparate. Esigenze che dipendono dalle caratteristiche degli ambienti in cui si andranno ad installare. Di solito i tendaggi vengono applicati per adornare le finestre, anche se sono molto apprezzati per separare ambienti, e come abbellimento di dispense, vetrinette, ed altri punti mensola.

Nella scelta dei tendaggi più adatti vanno eseguite innanzitutto delle valutazioni oggettive come: le caratteristiche della finestra in cui verrnno installati, determinando se si utilizzeranno con montaggio sull’anta, o con un tessuto che parte da soffitto ed arriva a terra; lo stile con cui è arredato l’ambiente, classico, moderno, ecc. Poi si procede con le valutazioni soggettive, cioè il gusto personale di chi abiterà l’ambiente, assemblando gli elementi come: le varie tecniche di manovra, il tipo di tessuto, le molteplici sfumature di colore, che livello di privacy ottenere, ecc..

ilaria

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.