Ideare casa

Arredi trasformabili, che scomapiono, compatti, che valgono per due

Sono ideali per i monolocali e per i piccoli ambienti, i mobili trasformabili in realtà sono una risorsa anche quando non esistono reali problemi di spazio. Infatti a una progettazione mirata a risolvere gli spetti pratici, in genere, corrisponde un’estetica accattivante. Considerando che si tratta di mobili che cambiano forma e dimensione a seconda dell’utilizzo, prima di acquistarli è fondamentale verificare che ci sia superficie sufficiente per poterli utilizzare in tutte le versioni.

big_xarxasofabymartiguixefordanese4

Un esempio è il divano Sesam di Désirée, che è dotato di sistema di rotazione brevettato che consente di trasformarlo in uno o due letti singoli oppure in matrimoniale.

Ci sono poi altri mobili che possono scomparire come il tavole e le sedute che sembrano cassetti e si estraggono dalla base della cucina; l’armadio con modulo portacomputer per ricavare home-office o quello che racchiude la zona cottura risolvono i roblemi di spazio, ma consentono anche di mantenere in ordine la stanza. Sonosoluzioni salvaspazio anche le sedie e i tavoli pieghevoliche, chiusi si possono appendere alle pareti o nascondere in un angolo.

big_xarxasofabymartiguixefordanese1

Altri elementi d’arredo sono invece compatti, possono essere da parete o da sistemare al centro della stanza, alcune soluzioni permettono di avere tutto a potata di mano. Per esempio il blocco cucina, che in soli 110 cm racchiude frigorifero, zona cottura e cassetti. Oppure la consolle d’acciaio con piano cottura e lavello. Per cucine a vosta sul soggiorno si possono compore moduli libreria, gurdaroba e anche porta-tv ed elettrodomestici.

big_xarxasofabymartiguixefordanese2

Tra le proposte atte a ottimizzare gli spazie nel particolare l’arredo della camera, i letti contenitore e quelli con scaffali integrati, oppure il tavolino con la lampada integrata, adatta al soggiorno. Un solo elemento può svolgere più funzioni e essere utile per l’ottimizzazione degli spazi tanto necessaria negli appatamenti di città.

ilaria

Ciao, sono Ilaria e ho lanciato Ideare-Casa.com nel 2008 come un piccolo blog di interior design, dopo essere diventata mamma di una bellissima bambina. Ho aperto il blog per documentare la mia passione sul design, segnalare prodotti e raggiungere le persone che hanno la mia stessa passione per l'arredo di interni.